LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Premi e favori al Lido. bufera su Bondi
Alda Vanzan
Venerd 26 Novembre 2010, IL GAZZETTINO




Laspetto curioso dellultima bufera sul ministro Sandro Bondi e sul premio "inventato" per unattrice "molto cara a Berlusconi", che tutto venne raccontato praticamente in diretta, solo che nessuno se ne accorse. Il 3 settembre 2010 "Blitz quotidiano", il sito di Marco Benedetto definito "un aggregatore di news on-line", scrisse di una "insolita presenza" e di una "insolita premiazione" alla Mostra del cinema di Venezia: al Lido era arrivata la bulgara Michelle Bonev (vero nome Dragomira Bonev), non nelle vesti di valletta (peraltro al centro di uno scandalo: secondo le intercettazioni sarebbe stata "imposta" al Dopofestival di Sanremo da Agostino Sacc, ex direttore generale Rai), n di scrittrice, n di attrice, bens di regista. La sua opera prima "Goodbye Mama" coprodotta da Rai Cinema con il sostegno del Centro nazionale bulgaro di cinematografia e il patrocinio del Ministero dei Beni culturali italiano (lo stesso che due anni prima aveva stroncato la pellicola), veniva proiettata in Sala Pasinetti di fronte a un parterre blasonato. Cerano due ministri: Mara Carfagna (che disse: "Goodbye Mama" tratta un tema scottante come la violenza sulle donne in modo molto coraggioso) e Giancarlo Galan (questultimo fu latore di un messaggio: Quando Silvio Berlusconi mi ha chiamato per sincerarsi della mia presenza oggi, mi ha dato un incarico preciso, salutare con calore e affetto Michelle Bonev, ed quello che faccio in questo momento, con tutta la passione di cui sono capace). Cera il sottogretario alla Cultura Francesco Giro. La deputata del Pdl Deborah Bergamini. E il ministro della Cultura bulgaro Vezhdi Rashidov. Il film ottenne una premiazione: "Premio speciale della Biennale assegnato in occasione del 60 anniversario della Convenzione europea per la Salvaguardia dei diritti delluomo e delle Libert fondamentali, il Ministro per i Beni e le Attivit culturali".
Ebbene, questa storia del 3 settembre adesso lha raccontata "Il Fatto quotidiano", parlando di un premio "inventato" e confezionato su misura per Michelle Bonev, "un'amica molto cara al primo ministro bulgaro e a Berlusconi". In Parlamento gi arrivata una interrogazione dellIdv (Antonio Di Pietro). Il ministro Sandro Bondi ha smentito seccamente e annunciato querele: Contro di me in atto una campagna diffamatoria. E anche in Bulgaria se ne parlato, con il governo che avrebbe negato di aver sostenuto le spese per la delegazione del film (32 persone, pernottamenti in alberghi a cinque stelle), sostenendo che a pagare sarebbe stato lente invitante. Appunto, chi? A quanto risulta, non dalla Biennale: "Goodbye Mama" non compariva in alcuna rassegna della 67. Mostra del cinema, il premio era del Ministero dei Beni culturali ed era stato "aggiunto" ad un altro premio, l"Action for Women" (per il quale, il 10 settembre, Mara Carfagna sarebbe tornata al Lido per consegnarlo al film vincitore "La Venere Nera" del regista Abdellatif Kechiche). Per lopera prima di Michelle Bonev la Biennale si limitata a dare lospitalit logistica: la Sala Pasinetti. Nessunaltra spesa, come per tutti gli altri premi non ufficiali della Mostra. Va da s, essendo un film premiato dai Beni culturali, con la presenza alla proiezione di due ministri, un sottosegretario e una parlamentare, alla cerimonia non potevano mancare il presidente Paolo Baratta e il direttore della Mostra Marco Muller. Finiti tutti nella photogallery di www.goodbymama.com. Tra laltro con il logo di Venezia 67.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news