LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA -- Un Piano di forte impatto territoriale
LA SICILIA Domenica 28 Novembre 2010 Siracusa

Canicattini. Rilancio del marchio Sicilia Iblea, sinonimo di qualit alimentare e sviluppo turistico


Un suggestivo sentiero di Pantalica nella Val dAnapo
Canicattini. Il Gal Val d'Anapo disponibile ad collaborare con i Comuni di Canicattini, Sortino e Palazzolo, individuati dal Piano Settoriale regionale come localit a vocazione turistica.
Questo Piano costituisce lo strumento di programmazione per poter richiedere le linee di intervento del P.O. Fesr (Programma Operativo Fondo europeo per lo sviluppo regionale) 2007-2013, di competenza dell'assessorato regionale al Turismo. In questi tre Comuni iblei, inseriti nel Piano, sar possibile attuare le strategie di sviluppo locale attraverso la salvaguardia dei beni culturali e ambientali, le aziende dell'agriturismo, turismo rurale, artigianato e agro-alimentari tipici, servizi turistici.
Saranno previsti finanziamenti a fondo perduto per il sostegno allo sviluppo e alla creazione delle imprese, nell'incentivazione di attivit turistiche, nei servizi essenziali per l'economia e la popolazione rurale, nella tutela e riqualificazione del patrimonio rurale e nella formazione.
Il Gal Val d'Anapo, quindi, potr collaborare con i tre Comuni iblei, che sono anche soci, per interventi in questi settori. Uno dei primi interventi che ha in programma, sar quello del rilancio del marchio Sicilia Iblea che contraddistinguer tutte le attivit economiche, i vari prodotti ed i servizi.
Il marchio degli Iblei sar sinonimo di qualit. Di recente, il marchio stato presentato a Torino ed stato collegato ad una mappa dove sono indicati tutti i sentieri iblei ad alta valenza colturale e paesaggistica. L'utilizzo del marchio Sicilia Iblea sottoposto a precise regole di comportamento, secondo una logica di tipo selettivo. Per quanto riguarda il settore turistico, Sicilia Iblea potr essere utilizzato da tutti i soggetti operanti nel comprensorio degli Iblei.
Quindi: la ricettivit, imprenditoriale e non; la ristorazione; la gestione e l'organizzazione di eventi e iniziative culturali, sportive, eno-gastronomiche, di intrattenimento. Inoltre, il marchio potr comparire esclusivamente sui prodotti che sono legati con il territorio: formaggi, carni, miele, olio d'oliva.
Per l'industria e l'artigianato il marchio sar disponibile per imprese del legno e dell'artigianato artistico e dell'artigianato in genere. Per la cultura e la tradizione, l'attrattiva data dai beni artistici ed architettonici che il territorio ibleo pu offrire. si punta ad un rilancio, serio e ben organizzato, di quello che un territorio dalle enormi attrattive turistiche e di grande pregio.
P. M.


28/11/2010



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news