LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cultura, cuore a Nordest
Enrico Tantucci
Nuova Venezia 28/11/2010

A Venezia la firma dell'intesa per lanciare la candidatura
Mercoled il protocollo. Qualificare il territorio per attrarre attivit e nuovi investimenti
L'operazione costerebbe tra i 40 e i 90 milioni ma il beneficio sarebbe di 900 milioni

Venezia ci prova sul serio e chiede una mano all'interno Nordest. Sar sottoscritto mercoled primo dicembre nel Salone da Ballo del Museo Correr il protocollo d'intesa per la candidatura di Venezia a Capitale Europea della Cultura 2019, quando la scelta cadr inevitabilmente su una citt italiana. Nell'occasione sar anche costituito il Comitato fondatore per la candidatura veneziana allargata a tutto il Veneto, al Friuli Venezia Giulia e alle Province di Trento e Bolzano e a firmare, infatti con il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni e la presidente della Provincia Francesca Zaccariotto, ci saranno il presidente della Regione Veneto Luca Zaja, quello del Friuli Renato Tondo e, ancora e presidenti delle Province Autonome di Bolzano e Trento Luis Durnwalder e Lorenzo Dellai. Perch questa candidatura serve, soprattutto, per fare sistema, coniugando cultura a turismo e a infrastrutture che si spera di realizzare con il "volano" dell'investitura europea. Lo dicono, chiaramente, gli stessi obiettivi indicati nel protocollo d'intesa che gli amministratori triveneti firmeranno mercoled a Venezia. Rafforzare la visione strategica di una regione metropolitana insinuata nel quadrante sudorientale dell'Europa a 25, in alternativa alla dorsale economica e demografica dell'Europa occidentale conosciuta anche come Megalopoli Europea. E ancora: Radicare e rendere permanenti gli effetti positivi di sviluppo collegati alle politiche promosse dalla Citt e dal territorio del Triveneto in occasione della candidatura. Integrare la produzione culturale dell'intero sistema territoriale coinvolto. Qualificare e valorizzare il territorio per contribuire ad attrarre investimenti, iniziative imprenditoriali, attivit innovative ad alto valore aggiunto. Rilanciare il settore turistico nell'intera area coinvolta della candidatura. La cultura, insomma, come occasione o pretesto per creare un vero polo territoriale interregionale del turismo e Venezia come inevitabile fiore all'occhiello per attrarre e poi"spalmare" le masse sull'intera zona, visto che le Capitali della Cultura precedenti, hanno registrato un incremento medio di circa il 12 per cento dei visitatori nel loro anno di manifestazioni. Ma sempre che, nel frattempo, sia stata realizzata l'Alta Velocit Milano-Trieste, per la quale i problemi non mancano e sia funzionante ed efficiente quel sistema metropolitano ferroviario regionale del Veneto, di cui si parla da anni. Perch la sfida della mobilit quella da vincere nel frattempo per attrarre anche come partner del Comitato Fondatore di Venezia 2019 quel sistema di istituzioni pubbliche e private, imprenditori e associazioni economiche e finanziarie (articolo 3 del protocollo), senza le quali non ci sar "benzina" per la corsa. Ma quanto costerebbe l'operazione Nordest Capitale europea della Cultura 2019? Gli investimenti operativi variano tra i 40 e i 90 milioni di euro, ma il fiume di denaro in entrata sarebbe di circa 900 milioni. Venezia ci riprova e dopo la bruciante sconfitta da Roma per la candidatura un po' velleitaria per le Olimpiadi del 2020, ora anticipa di un anno. Ma non sar una passeggiata, perch anche Torino reduce dal grande successo organizzativo delle Olimpiadi invernali del 2006 pronta a scendere in campo e anche Siena, l'Aquila, Palermo e Ravenna, tra le altre, sono in lizza. Si parla anche di una candidatura di Perugia e Assisi unite al resto dell'Umbria e c' ancora un anno per formalizzare la propria adesione. A decidere sar una commissione mista di membri scelti dall'Unione Europea e dal Ministero dei Beni Culturali e, da solo, l'effetto-Venezia non baster.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news