LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La protesta a Pompei. Oggi crolla la Schola domani l'universit
Maria Grazie Gerina
Unit 30/11/2010

I ricercatori campani davanti al monumento devastato dall'incuria - Striscioni e volantini contro il governo della pubblica distruzione I ricercatori campani si sono dati appuntamento lungo la via dell'Abbondanza, davanti alle macerie della Schola Armaturarum crollata nelle scorse settimane. il simbolo di ci che succeder al sistema cultura italiano.

"Towards Pompei", si sono passati parola sulla rete. Stavolta si va a Pompei, epicentro dell'impero che crolla, a protestare. In treno, cori gli striscioni chiusi nello zaino. Piazza Garibaldi, San Giorgio a Cremano. La circumvesuviana corre tra aranceti pensili, palazzi scrostati. Ercolano: una donna dalla finestra sbatte le ciabatte in faccia ai turisti. A destra il mare, a sinistra l'immondizia: "Villa delle Ginestre, prossima fermata Leopardi". In mezz'ora si arriva agli scavi. L si sono dati appuntamento un centinaio di ricercatori che vengono da tutta la Campania. Rete29aprile, auto-organizzati. Arrivano alla spicciolata. Pagano il biglietto. Poi come staffette clandestine tirano fuori i volantini da distribuire ai turisti. Brevi cenni sul disastro dell'universit italiana, in tutte le lingue: Noi protestiamo, we protest, protestamos.... Anche l'universit in Italia sta crollando? Che peccato, si chiede stupita una turista di Barcellona. Dell'altro crollo hanno gi letto tutti. Il luogo del delitto proprio sul percorso obbligato. Lungo via dell'Abbondanza ("la Fifth Avenue pompeiana"). Coperto dalle transenne che sbarrano la strada ai curiosi. Lo vede quel telo bianco?, fa un guardiano: I1 morto l sotto. Ma non ride nemmeno lui alla battuta: " come ad Avetrana, qui tutti ormai chiedono: dov' il crollo?. Le staffette universitarie preferiscono arrivarci da sentieri meno noti. In fila indiana con i caschetti gialli si inerpicano tra le viti e i campi coltivati e proprio sopra la Schola Armaturarum - si chiama cos perch la armi ritrovate fanno pensare che si trattasse della sede di una corporazione -, srotolano gli striscioni. Oggi Pompei, domani gli Atenei, Governo della pubblica distruzione. Con tanto di bis, poi, sulla via principale. Ecco, spiega Carmela Capaldi, ricercatrice in archeologia alla Federico II (alle spalle vent'anni di supplenze nelle scuole di ogni ordine e grado aspettando il concorso universitario): Pompei, anzi l'intero patrimonio culturale, in una situazione molta critica proprio come il sistema universitario e il crollo della Schola, al di l delle cause che verranno accettate, l'immagine di questo degrado generalizzato. Imparare, perch non si ripeta, dice Carmela. Alessandro Pezzella, che si occupa di pigmenti della pelle, lo dice in altro modo: La riforma Gelmini ha lo stesso codice genetico con cui stata pensata la Protezione civile Spa: con la scusa dell'emergenza si introducono strumenti drastici di intervento ma il vero obiettivo la privatizzazione. Archeologi, chimici, matematici. Sono bravi a spiegare. I ragazzi preferiscono noi ai docenti, sorride Francesco Giannino, che studia modelli matematici applicati all'ecologia. Solo che da maggio loro hanno smesso di fare i "supplenti". E se la riforma passa, la protesta non si ferma. Con loro ci sono anche le mamme "vulcaniche" di Terzigno. Quel muro crollato dicono la prova che pure qui lo Stato ha fallito.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news