LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pompei. Carabinieri in Soprintendenza, sequestrati documenti
T. B.
Corriere del Mezzogiorno - Napoli 1/12/2010

Forse i crolli avvenuti giorni prima
Indagini sulla gestione degli Scavi

NAPOLI Centinaia di documenti, tra cui il brogliaccio dei custodi, e un lungo verbale di sommarie informazioni, quello della dirigente dell'ufficio tecnico Paola Rispoli: partono da qui le indagini sul primo crollo, quello ufficialmente scoperto il 6 novembre scorso. I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno trascorso buona parte della giornata di ieri negli uffici della Soprintendenza, cercando carte. L'obiettivo ricostruire la gestione degli scavi nel corso degli ultimi anni e, soprattutto, verificare se sono stati fatti lavori strutturali scorretti, che abbiano potuto compromettere il delicatissimo equilibrio degli edifici antichi. I militari, coordinati dal capitano Luca Toti, hanno lasciato la Soprintendenza nel pomeriggio. Tra i documenti che consegneranno nelle prossime ore al procuratore di Torre Annunziata, Diego Marmo, c' il brogliaccio dei custodi degli scavi, dal quale si evincerebbe che il cedimento era in realt gi stato notato i 2 novembre. Proprio la data effettiva dei dissesti un punto al quale gli investigatori attribuiscono molta importanza. Il giallo riguarda anche il muro della casa del Moralista, che ufficialmente crollato nella notte tra luned e marted. Anche quest'area stata sequestrata; il consulente dei pm compir un nuovo sopralluogo nei prossimi giorni, proprio per accertare a quando risale il cedimento. Poich la casa del Moralista chiusa al pubblico, infatti, non si pu escludere che sia avvenuto gi nei giorni scorsi. Carabinieri e Procura, tra l'altro, hanno saputo solo per caso del nuovo crollo. Ieri mattina, come concordato nei giorni scorsi con i pm, i militari si sono presentati in Soprintendenza con il consulente della Procura; dovevano, appunto, acquisire atti per fare chiarezza sul dissesto del 6 novembre. L, in maniera non ufficiale, hanno raccolto voci su un nuovo cedimento; solo alla loro richiesta di spiegazioni, riferiscono fonti investigative, i responsabili hanno ammesso l'altro incidente. A questo punto, possibile che la Procura disponga una verifica a tappeto, perch non si pu escludere che anche altri dissesti non siano mai stati comunicati o addirittura mai scoperti, visto che moltissimi edifici sono chiusi al pubblico. I tempi per individuare le possibili cause del cedimento strutturale di tre settimane fa sono lunghi: gli investigatori, infatti, dovranno esaminare moltissimo materiale documentale.




news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news