LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA - Dopo l'episodio di "Goodbye Mama" spunta un'altra pellicola che verr realizzata in Bulgaria. La regia dovrebbe andare a Michele Soavi Interviene la Bonev ed ecco il film sugli scavi.
PAOLO BERIZZI
LA REPUBBLICA 1 dicembre 2010

Sar il destino beffardo o una iattura. O forse solo un caso. Stadi fatto che, nel giorno del nuovo crollo di Pompei, l'affaire politico-cinematografico italobulgaro cheruota attorno aMichelleBonev, riserva una coda quasi grottesca. Alexander Donev, presidente del Fondo nazionale cinematografico bulgaro l'ente che dopo due rifiuti ha infine concesso un finanziamento di 160mila euro per il film Goodbye Mama, briciole rispetto al milione sborsato da Rai Cinema su ordine del direttore generale Mauro Masi difendendo l'operazione-Bonev ha dichiarato che proprio grazie all'amica del presidente del consiglio Berlusconi, e ai suoi contatti italiani, che in Bulgaria verr realizzata un'altra pellicola. Anche questa in partnership tra Romae Sofia. Titolo: ItesoridiPompei. Il sigillo sul nuovo progetto ce l'ha messo il viceministro bulgaro della Cultura, Dimitar Dereliev. Il quale ha precisato che anche i 1 tesori di Pompei come gi il discusso Goodbye Mama sono frutto dello stesso accordo Italia-Bulgaria sottoscritto dai ministri Bondi e Rashidov. Le riprese del film, che sar girato in 3D e la cui regia dovrebbe essere affidata all'ottimo Michele Soavi, inizieranno l'anno prossimo. A produrlo dovrebbe essere Fulvio Lucisano con una partecipazione di Rai Cinema. Va detto che il talento di Soavi se sar lui a firmarla depone in teoria a favore della pellicola; che almeno sulla carta dovrebbe dunque discostarsi da una vicenda quella di Goodbye Mama abbastanza infelicenellaqualeilministro Bondisi inventato un premio dal nulla per compiacere un'amica del premier Berlusconi. Quello che colpisce un altro aspetto: e cio che sia proprio la protagonista di questo pasticcio, Michelle Bonev almeno stando a quanto dice il presidente del Fondo cinematografico bulgaro alla tv Btv ad essere accreditata come bretella di collegamento tra i ministeri di Italia e Bulgaria per operazioni cinematografiche. Proprio lei che al festival di Venezia stata impalmata con un riconoscimento patacca per un film che hanno visto in pochissimi. E che in Bulgaria era stato snobbato. A Sofia il caso Bonev-Bondi sta provocando un mezzo terremoto politico: l'opposizione (partito socialista) critica il silenzio del premier Borissov e chiede che il ministro della Cultura Rashidov venga a riferire in parlamento sulle spese del via? o al Lido e sui finanziamenti al film. Un esposto stato presentato anche alla Commissione anticorruzione: in Bulgaria c' infatti una legge che vieta ai politici di accettare regali superiori ai 100 euro, viaggi e sponsorizzazioni. Intanto le cinque pi grandi associazioni cinematografiche nazionali chiedono le dimissioni di Rashidov e del suo vice.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news