LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ECOMOSTRI E ABUSIVISMO EDILIZIO La cassazione si pronuncia sul caso "Punta Perotti di Bari"
Luca De Feo*
edilportale.com



Con la sentenza n.256 del 2001 la terza sezione penale della Corte di Cassazione si pronunciata sul ricorso presentato avverso quella emessa il 5/6/2000 dalla Corte d'Appello di Bari ed inerente contravvenzioni contestate agli imputati in tema di abusi edilizi e mancata osservanza di norme dettate per la tutela del patrimonio paesaggistico ed ambientale.

La decisione della Suprema Corte arrivata al termine di un complesso iter processuale la cui prima tappa saliente va rinvenuta nella sentenza con cui il G.I.P. presso la Pretura di Bari, in data 10/2/1999, concludeva il giudizio celebrato con rito abbreviato assolvendo tutti gli imputati "perch il fatto non costituisce reato"; il giudice di primo grado, infatti, pur affermando la sussistenza di tutte le violazioni contestate dalla pubblica accusa, riteneva che i loro autori dovessero andare esenti da pena sulla scorta di quanto disposto dall'art.5 c.p. secondo l'interpretazione che di esso fornisce la sentenza 364/88 della Corte Costituzionale: dagli atti del processo sarebbe emersa la possibilit che gli imputati siano incorsi in errore scusabile nell'interpretazione delle norme violate. Il G.I.P., inoltre, in applicazione dell'art.19 della legge n.47/85, disponeva la confisca e l'acquisizione al patrimonio del Comune di Bari dei suoli e dell'intero complesso immobiliare oggetto dei piani di lottizzazione nn. 141 e 151/89.
Sui gravami proposti da tutti gli imputati, dal P.G. della Repubblica presso la Corte d'Appello di Bari, dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bari, nonch, per le parti civili, dall'Avvocatura dello Stato - in rappresentanza del Ministero dell'ambiente e del Ministero dei beni culturali ed ambientali - e dal WWF Italia, la Corte d'Appello di Bari riteneva di confermare la tesi assolutoria gi adottata in primo grado, ma, contrariamente a quanto sostenuto in tale sede, propendeva per l'esclusione della sussistenza e dell'operativit di qualunque vincolo di inedificabilit, revocando quindi il provvedimento di confisca e di acquisizione al patrimonio comunale dei suoli e degli edifici in questione.
Contro la pronuncia di secondo grado hanno proposto ricorso per cassazione il Procuratore generale presso la Corte d'Appello di Bari, l'Avvocatura distrettuale dello Stato per i dicasteri sopra indicati, il W.W.F. Italia e le associazioni regionali e nazionali di Legambiente, lamentando non solo un'erronea interpretazione della normativa applicabile alle fattispecie in esame, ma anche la mancata analisi di taluni aspetti oggetto tanto del giudizio di primo grado quanto dell'impugnazione in appello, nonch, per contro, la non dovuta ingerenza della Corte di merito su situazioni ormai coperte dal giudicato, poich non comprese nei motivi di impugnazione spiegati dagli imputati.
.............
un DOSSIER dal sito edilportale.com

Per leggere l'intero Dossier, cliccare qui


L'autore fa parte del Dipartimento di Diritto e Procedura penale
Universit degli studi di Bari



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news