LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Class action contro tavolino selvaggio
LAURA SERLONI
GIOVED, 30 DICEMBRE 2010 LA REPUBBLICA - Roma



I residenti sfidano la giunta: non difende un patrimonio dellUmanit
Il leader del Coordinamento Santovincenzo: "A parole si vuole combattere lillegalit ma nessuno ferma il degrado"

Piazza Navona: il salotto pi tutelato di Roma, sottoposto a decine di vincoli e salvaguardato da diverse leggi. Ma il luogo simbolo dellarte barocca anche lemblema dellabusivismo in salsa romana. Il tavolino selvaggio ormai immortalato nelle foto ricordo di qualsiasi turista in visita nella Citt Eterna. Sono rimasti lettera morta i piani della Soprintendenza per restituire dignit ad una piazza violata che patrimonio dellUmanit. E la delibera approvata nel 2006 sui piani della cosiddetta "massima occupabilit" non ha ancora trovato applicazione. Cos mentre si parla di riqualificazione, non riuscendo a debellare lillegalit diffusa, i residenti del centro storico si mobilitano e si organizzano per una class action contro il degrado della storica piazza.
Sono anni che aspettiamo di vedere piazza Navona trasformata in un vero salotto romano, non uninfinita accozzaglia di tavolini dice Lorenzo Santovincenzo, del Coordinamento residenti del centro storico - Ma se non si riesce a combattere lillegalit in una area simbolo, figuriamoci cosa possiamo aspettarci nelle altre piazze del cuore della citt.
Il progetto della Soprintendenza riduce drasticamente larea che pu essere occupata dai sedie e tavoli per le consumazioni allaperto dei bar. Cos in media il 20% delle occupazioni sono fuorilegge, con picchi che raggiungono anche il 70%. I limiti, previsti dal piano di tutelata, sono dunque quotidianamente evasi. Ecco qualche esempio. Al civico 28/29 venne concessa una superficie di 122,24 metri quadrati ma con il piano del 2006 ben 82,07 metri quadrati non sono pi a norma, insomma tavolini ridotti del 67%. Cos al civico 69/71 era stata autorizzata unoccupazione di 63 metri quadrati, ad oggi la riduzione dovrebbe essere del 36%.
La legge c, ma i limiti spesso non vengono fatti rispettare. Il piano infatti prevede "il riordino delle occupazioni di suolo pubblico gi autorizzate a pubblici esercizi, proponendo una sostanziale riduzione delle superfici gi concesse in funzione della piena visibilit e fruibilit delle valenze storico-monumentali del luogo". Sono numerose le riunioni che si sono succedute con il Comune, il delegato al Centro storico e anche con il Municipio ma dopo oltre due anni e mezzo di giunta Alemanno ancora nulla di fatto. Nonostante i vari incontri e convocazioni anche con le associazioni di categoria, non ultima la riunione convocata dal presidente del municipio, Orlando Corsetti lo scorso 5 ottobre, nessun provvedimento stato reso sia dal Comune sia dal Municipio continua Santovincenzo - e le occupazioni illegittime o comunque non in regola deturpano una delle piazze simbolo della citt".



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news