LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Maddaloni. Chiesto il patrocinio dellUnesco per il centro storico pi grande del Casertano.
Giuseppe Miretto
29/12/2010 IL MATTINO





In particolare, la Commissione nazionale italiana dovr garantire unufficiale attivit di sostegno e appoggio a tutte le iniziative di salvaguardia, rivitalizzazione e riqualificazione dellarea pedemontana di Maddaloni. Un patrocinio sugli 88 ettari delle pendici basse del Monte San Michele, sul castello e il suo parco, poi la cinta muraria, nonch le adiacenti stradine medievali, pi quattro chiese paleocristiane, edifici di culto e opere darte del tardo medioevo e del rinascimento. A tutto ci dovr essere riconosciuto il titolo di sito unitario avente interesse scientifico, educativo o culturale, meritevole di salvaguardia urbanistica e ambientale. Rotti tutti gli indugi, dopo decenni di polemiche e attesa. leffetto del gettonato fascino notturno delle stradine medievali o forse della montante indignazione per i troppi crolli: quello del Mulino Ducale dei Carafa (XVI secolo) lultimo in ordine di tempo. stato solo il sorprendente boom di visitatori precisa larchitetto Antonio Mereu, presidente del gruppo storico Borgo della Pescara - registrato a tutte le manifestazioni culturali (duemila persone ogni sera) che ci ha spinto ad avviare avviare le procedure per continuare in questo nostro percorso dedicato alla conoscenza dei quartieri medievali e dellimmenso patrimonio culturale di Maddaloni. Da qui la richiesta di sostegno dellUnesco a tutti i progetti scientifici finalizzati a riscoprire un giacimento storico-ambientale dimenticato. Lunico riconoscimento precisa Mereu - vero a cui ambiamo che il cuore antico di Maddaloni e larea collinare rientrino nellelenco dei siti destinati al recupero dellorizzonte visivo della Reggia di Caserta, come stato immortalato da Hackert. Insomma, la Reggia il fondamento di tutti i progetti di recupero ambientale. Castello, torri, parco e quartieri medioevali rientrino, con il patrocinio dellUnesco, nellelenco delle delizie borboniche da rivitalizzare. Non il solito sogno romantico dei cultori di storia patria. in atto testimonia Guido Napolitano tra i fondatori storici del Gruppo archeologico Calatino - una inaspettato fiorire di iniziative scientifiche. Grazie allimpegno della facolt di Architettura della Sun si sta riscrivendo la storia di questo territorio. La professoressa Daniela Iacazzi, relatrice di ben cinque tesi di laurea, ha avviato una profonda rivisitazione delle conoscenze sullespansione dellarea urbana, di alcuni prestigiosi edificio di culto e sulla presenza dei Templari sul territorio, mentre Giuseppe Fiengo, ordinario di Restauro e costruzione dell'architettura e dell'ambiente, coordina uninnovativa ricerca scientifica sulla ricostruzione ed evoluzione della cinta muraria longobarda, normanna, sveva e angioina. Sapremo a breve commenta Napolitano - se Maddaloni si evoluta come citt aperta o se cresciuta sempre e solo allombra del castello. Il patrocinio dellUnesco, in questo campo, dar un impulso decisivo. Come, per merito della sovrintendenza archeologica, prossimo allapertura il terzo polo museale archeologico della provincia di Caserta. Completato il Museo archeologico Calatia voluto da Stefano De Caro. giunto a termine la pregevole ristrutturazione dei piani alti del casino di caccia dei Carafa: complesso dove re Ferdinando II di Borbone coltivava la sua passione venatoria e dove soprattutto Carlo III, nel 1734, confer a Maddaloni il titolo di citt. Il recupero funzionale del primo piano, del sottotetto e del tetto, nonch lapertura di un parcheggio attrezzato consentiranno (entro il 2011) dei reperti archeologici, provenienti dalle necropoli dell'antica Calatia (oltre 1000 tombe scavate) e dal tratto dell'Appia antica (che oggi attraversa i territori di Maddaloni e S. Nicola la Strada), oggi custoditi al Museo archeologico di Napoli.



news

24-09-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 SETTEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news