LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milleproroghe, corsa ai correttivi
Federica Micardi e Marco Mobili
Il sole 24 ore 30/12/2010

Il decreto di fine anno. Il provvedimento pubblicato sulla Gazzetta di ieri inizia dal Senato il percorso parlamentare
In lista dal rinvio delle graduatorie scolastiche al differimento degli sfratti

Parte da oggi al Senato il cammino parlamentare del decreto milleproroghe. Ma senza la proroga delle graduatorie "a pettine" dei 230mila precari della scuola, cos come crei contributi integrativi per i liberi professionisti o dei fondi per lo spettacolo. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 303 di ieri, il D129 dicembre 2010, n. 225 si presenta nella sua nuova veste semplificata fatta di 4 articoli e una tabella in cui sono raccolte le oltre 65 proroghe di termini di legge in scadenza E la novit non solo formale. Si tratta di un "differimento termini" a tappe.
L'articolo 1 del decreto, infatti, differisce al 31 marzo 2011 tutti i termini e i regimi giuridici indicati nella tabella in scadenza entro il 15 marzo prossimo, riservando al governo la possibilit di prorogarli ulteriormente fino al 31 dicembre 2011 con un semplice Dpcm. Un doppio passaggio in cui potrebbe e essere incappata, ad esempio, la proroga sull'aggiornamento delle graduatorie dei precari della scuola, il cui aggiornamento avviene successivamente al primo trimestre dell'anno. Il che non esclude che la proroga possa comunque arrivare successivamente con un futuro provvedimento o anche con un emendamento al nuovo dl 225.
Pi complesso, invece, potrebbe essere il ripescaggio di altre proroghe. Il provvedimento d'urgenza varato dal governo alla vigilia di Natale ha lasciato fuori pi di un intervento atteso, come il finanziamento del fondo unico dello spettacolo o la proroga degli sfratti. Anche la via dell'emendamento potrebbe essere difficilmente praticabile. Il mancato rifinanziamento per 150 milioni di euro del Fus (fondo unico dello spettacolo), uno dei motivi che avrebbero spinto il ministro per i Beni culturali Sandro Bondi a minacciare le dimissioni, dovr fare i conti con l'invarianza dei saldi di finanza pubblica. Fumata nera potrebbe arrivare anche per l'emergenza sfratti chiesta dai sindaci e dalle associazioni di categoria e dall'unione inquilini. Difficile appare anche il recupero dei fondi all'editoria, decurtati per aumentare la dote del 5 per mille al volontariato. Resta fuori anche la possibilit di aumentare il contributo integrativo sulle parcelle dei professionisti. Ai primi di dicembre era stato il ministro del Lavoro Sacconi ad avanzare la proposta di inserire le previsioni del disegno di legge Lo Presti - fermo al Senato -nel milleproroghe (si veda il Sole 24 Ore del 2 dicembre), cos da consentire di intervenire sull'integrativo gi dal 2011. Ma per ora nel testo non c'. Quindi le Casse private che applicano il sistema contributivo vedono allontanarsi la possibilit di elevare l'integrativo fino al 50/0 per riversarne una parte sul montante individuale cos da garantire pensioni pi eque. E stato annunciato un emendamento in proposito, ma per il vicepresidente della commissione Lavoro della Camera, Giuliano Cazzola, facile supporre che sar ritenuto inammissibile perch non c' una leggerla prorogare, piuttosto - prosegue Cazzola - andrebbe calendarizzata in tempi brevi la discussione e l'approvazione del disegno legge, visto che la proposta piace a entrambi gli schieramenti. Si dice, invece, possibilista Francesco Verbaro, segretario generale del ministero del Lavoro: vero che pu essere sollevata la non ammissibilit per materia - ammette Verbaro - ma gi in passato il milleproroghe ha accolto materie diverse, per cui se in fase di conversione riapriranno spazi per inserire il provvedimento sull'integrativo lo faremo. Con la convocazione di oggi alle 11,30 dell'aula di Palazzo Madama il dl n. 225 stato dunque presentato ufficialmente alle camere. Come prassi sar assegnato per l'esame in sede referente alla commissione affari costituzionali che riprender la sua attivit - salvo convocazioni "straordinarie"- marted 11 o meglio mercoled 12 gennaio quando ci sar nuovamente la seduta dell'aula.



news

11-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 11 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news