LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sulle ossa di Leopardi il si del ministero
Carlo Donati
NAZIONE - RESTO DEL CARLINO - GIORNO

Poche righe e la battaglia sulla tomba di Giacomo Leopardi riaperta. Davvero il ministero per i Beni culturali ha concesso il patrocinio? La notizia prima circola come indiscrezione, poi arriva la conferma. Un bel fax con il documento di pugno del capo di gabinetto: Si comunica che l'on.le Ministro, accogliendo l'istanza avanzata, ha accordato il patrocinio della scrivente Amministrazione al progetto di studio e alla pubblicazione degli atti della "Riesumazione dei resti di Giacomo Leopardi". Destinatario Silvano Vinceti, l'autore e conduttore della Rai che con la sua iniziativa nell'estate scorsa aveva seminato il panico e suscitato reazioni infuriate tra i custodi delle memorie del poeta. Parole di fuoco, al limite dell'insulto, erano venute in particolare da Recanati, dal Centro nazionale di studi leopardiani che aveva bollato l'iniziativa come "insensata" e "macabra", coinvolgendo anche la regione Marche e il comune di Napoli, citt dove il poeta mor e dove venne sepolto.
Adesso Vinceti comincia a togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Ora non mi sembra che vi siano pi ragioni per il no. Perci aspettiamo che il sindaco di Napoli dia l'autorizzazione. E all'onorevole Franco Foschi, presidente del Centro leopardiano e assessore alla Cultura posso solo dire che i suoi reiterati tentativi di bloccare l'iniziativa si sono rivelati fallimentari. E da Recanati come reagiscono? Con sorpresa per il patrocinio e con un ironico commento proprio di Franco Foschi: Spero che ci che il ministro Urbani intende patrocinare sia la pubblicazione degli atti della riesumazione del 1900.
In effetti c' stata davvero un'ispezione sui resti di Leopardi proprio nel 1900. Ma ancora non erano nella tomba monumentale eretta nel parco Virgiliano, dove vennero traslati con una grande cerimonia nel 1939. E' qui che Vinceti vorrebbe scendere con le telecamere della Rai, ma anche con i carabinieri del Ris e altri specialisti per un'indagine sul Dna, come ha gi fatto nel caso di Matteo Maria Boiardo e di Francesco Petrarca. Per ci sono o non ci sono i resti di Leopardi? Foschi e le istituzioni recanatesi sono convinti di no. La storia per non n chiara n semplice. Come noto il poeta mor a Napoli nel 1837, nemmeno quarantenne, durante un'epidemia di colera. Il destino di un morto in quei casi era la fossa comune. Ma Antonio Ranieri, l'amico che lo ospitava, ha
invece sempre sostenuto di essere riuscito a salvare la salma e a darle una provvisoria ma degna sepoltura nella chiesa di San Vitale a Fuorigrotta. Qui appunto avvenne la ricognizione del 1900 (proprio perch si sempre sospettato che Antonio Ranieri avesse organizzato un finto funerale con ossa recuperate a caso per garantirsi l'immagine di amico devoto fino alla fine e poter sfruttare poi in qualche modo il crescente mito del poeta). Ma, dati i tempi e i mezzi a disposizione, l'indagine non diede risposte esaurienti. Anzi, mentre da un lato l'antropologo Angelo Zuccarelli, un luminare dell'epoca, lamentava che i resti ritrovati erano minimi, dall'altro non escludeva che quei resti appartenessero a Leopardi. Naturalmente, a questo punto, Vinceti far di tutto per andare avanti, anche se, sono parole sue ci saranno di nuovo forti tentativi per vanificare l'iniziativa. Ma siamo pronti a rispondere e se sar necessario a mettere in cantiere altre mobilitazioni....



news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news