LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

EOLIE : Il presidente Cuffaro e l'assessore Cascio s'impegnano a bloccare la realizzazione di ecomostri alle Eolie.
Giacinto Pipitone
IL GIORNALE DI SICILIA 24.10.2004


Giallo sulla seduta dell'Ars: alcuni deputati non avrebbero capito cosa si stava votando

A Palazzo d'Orleans ora si corre ai ripari Non consentiremo alcuno scempio

PALERMO. C' ancora un margine di iniziativa per
bloccare la realizzazione di nuove strutture ricettive alle Eolie. Un'ultima porta che l'assessore al Territorio e vice presidente della Regione, Francesco Cascio, si dice sicuro di poter chiudere primactel passaggio delle betoniere: Siamo ancora in grado di bloccare la realizzazione di ecomostri.

Bocceremo qualsiasi progetto provochi un semplice turbamento dell'equilibrio del territorio delle Eolie. Questo lo posso assicurare, e me ne assumo tutte e responsabilit.
Forte, l'assessore, anche delle parole dei presidente Cuffaro: La giunta aveva deliberato all'unanimit il ritiro della norma. Questa e resta la linea del governo. Prendiamo atto che il Parlamento sovrano ha deciso diversamente. Noi, attraverso gli strumenti previsti dalle leggi alzeremo, se possibile ancora di pi, il livello di vigilanza e non consentiremo che alcuno scempio venga consumato n alle Eolie n in alcun altro luogo della Sicilia.

L'iniziativa del governo affidata a un passaggio amministrativo e ad un impegno politico: chiaro che dal punto di vista legislativo non c' pi nulla da fare- spiega Cascio -. La norma che deroga al piano paesistico passata e io credo che non ci siano nemmeno gli estremi per una bocciatura del Commissario dello Stato. Ma ribadisco che non verr autorizzato nessuno scempio. L'ultima parola demandata a una conferenza di servizi alla quale l'assessorato al Territorio sar presente, la vigilanza sar massima.
Alla conferenza di servizi parteciperanno anche l'assessorato ai Beni culturali, i rappresentanti dei Comuni interessati e della Sovrintendenza. Cascio non nasconde qualche difficolt: Ogni progetto verr esaminato caso per caso. Non escludo che tutti gli otto in questione possano ancora essere bocciati. vero, si aprir una difficile fase di valutazio-ne che pu lasciare qualche rischio di discrezionalit. Ma mi impegno affinch il principio ispiratore sia quello di evitare qualsiasi intervento che deturpi il territorio.

Cascio per non condivide tutte le critiche: Ricorderei al ministro Matteoli che la settimana scorsa stato votato a Roma con il sistema della fiducia un suo provvedimento che sanagli abusi nelle aree protette. E ricorderei all'assessore Granata che l'immagine della Sicilia si danneggia anche amplificando all'esterno le divisioni della giunta e non essendo poi presente in aula al momento dei voto decisivo.

SI giorno dopo il blitz dell'aula, Cascio ritiene per che ci sia qualcosa da chiarire: Ai voti doveva essere messo l'emendamento che sopprimeva l'articolo sulle deroghe ma nella concitazione dei lavori il presidente ha chiesto invece di votare per il mantenimento dell'articolo.
Ecco perch, presi alla sprovvista, anche alcuni deputati dell'opposizione (e due assessori del governo, ndr.) hanno votato a favore.
In pratica, Cascio conferma una tesi che gi venerd alcuni deputati avevano avanzato: e cio che in molti non hanno capito per cosa stavano votando.
Ma lo stesso vice-presidente dell'Assemblea, l'azzurro Salvo Fleres che a notte fonda dirigeva i lavori, a sciogliere ogni riserva: N la presidenza dell'Ars, ne la stessa Assemblea possono farsi carico della disattenzione o dell'ignoranza di qualche deputato che sconosce le procedure, l! regolamento stato rispettato ma ci non toglie che si sarebbe potuto chiedere ugualmente la controprova del voto. La verit che, a torto o a ragione, l'Are ha voluto quella norma.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news