LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FUS REGIONALE LOMBARDO A TUTELA NOSTRA CULTURA
Notiziario Marketpress di Marted 29 Marzo 2011




BUSCEMI: FUS REGIONALE LOMBARDO A TUTELA NOSTRA CULTURA COINVOLGIMENTO DEI PRIVATI PER VALORIZZARE IL PATRIMONIO



Milano, 29 marzo 2011 - Un fondo per la cultura che, attraverso lausilio di Regione Lombardia e altre realt anche private, possa sostenere limpresa culturale Lombarda. Questa la proposta lanciata ieri dallassessore regionale alla Cultura Massimo Buscemi allincontro con i rappresentanti dei Circuiti Teatrali Lombardi, svoltosi a Palazzo Reale, nelle sale dov allestita la mostra I giovani ribelli del 48: memorie del Risorgimento lombardo, organizzata da Regione Lombardia. Il confronto stato centrato sullanalisi e le possibili soluzioni delle problematiche del settore. Oltre allassessore Buscemi era presente anche Mario Resca, direttore generale presso il Ministero dei Beni culturali, e il presidente dellAgis (Associazione generale italiana dello Spettacolo) Lombardia Fiorenzo Grassi. Insieme con il presidente Roberto Formigoni abbiamo deciso di creare, attraverso la sottoscrizione di un accordo, - ha spiegato Massimo Buscemi - una sorta di Fus lombardo che, con il contribuito di Regione Lombardia, imprese, fondazioni bancarie, fondazioni di altra natura, industrie, multinazionali e altri soggetti, possa sostenere il sistema teatrale e tutto il sistema cultura lombardo, consolidandone il suo sviluppo, mettendo in campo alcuni milioni di euro. Molti dei nostri teatri hanno infatti bisogno di restauri conservativi; i fondi serviranno anche a questo. Auspico che dopo Pasqua, comunque entro la primavera, sia possibile sottoscrivere questo accordo. Tra le altre iniziative proposte dallassessore Buscemi, dopo aver raccolto le istanze delle rappresentanze teatrali, anche quella di portare nella conferenza delle Regioni la proposta di applicare al Fus (Fondo Unico per lo Spettacolo) i costi standard che dovranno essere equilibrati, dalla Lombardia alla Sicilia. Non si capisce - ha ribadito Buscemi - secondo quale altro criterio venga suddiviso il Fus. Ad esempio non chiaro il motivo per cui i teatri lombardi debbano ricevere meno risorse rispetto a quelli del Lazio. Da qui la necessit di riequilibrare i costi standard, anche perch le spese dei teatri lombardi non possono essere il 50 per cento rispetto a quelli del Lazio: mi sembra una sproporzione evidente. Le proposte dellassessore Buscemi hanno riscosso lapprezzamento da parte delle rappresentanze teatrali, che hanno accolto con favore lidea che un ente importante come la Regione dialoghi con prestigiose realt private per sostenere le loro necessit. Il sistema teatrale lombardo e milanese - ha detto in conclusione Massimo Buscemi - tra i pi importanti dItalia, non solo per la Scala ma per le diverse realt che arricchiscono il panorama culturale. Solo coinvolgendo i soggetti privati, che hanno fatto del mecenatismo il fiore allocchiello dellimprenditoria della nostra regione, sar possibile valorizzare lindustria teatrale lombarda, che auspico possa primeggiare anche nei prossimi 100 anni.



news

04-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 4 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news