LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La cultura fattura
Il Sole 24 ore - Domenica 11/3/2012

Regione per regione un florilegio di best practice che combinano cultura e sviluppo con buone ricadute sul territorio, alcune di iniziativa pubblica, altre private o miste: tra festival, riuso rispettoso e strategico del patrimonio architettonico, fiere, e nuovi centri polifunzionali per le arti

Basilicata. ARTEPOLLINO
ArtePollino nasce nel settembre 2009 come progetto di sviluppo locale, inserito nel programma Sensi contemporanei, promosso finanziato (1 milione) da Regione Basilicata e ministero dello Sviluppo economico per valorizzare il patrimonio ambientale e culturale del territorio lucano del Parco nazionale del Pollino. Kapoor, Hller e Penone vengono chiamati a realizzare tre opere permanenti (quella di Penone in fieri). Nel 2008, le presenze nel Parco erano in calo del 7,4 e gli arrivi de12%; nel 2010, i primi salgono del 3,69% e gli arrivi del 5,47 per cento. Con le scuole sono stati svolti progetti con oltre 600 ragazzi, nata l'Associazione ArtePollino e sono state avviate forme di cooperazione: le ricadute economiche sono state pari a 478.248 euro.
Ma. Pi.
Molise. SCAPOLI E IL DISTRETTO DELLA ZAMPOGNA
Si potrebbe parlare, in ossequio all'Italia di una grande tradizione produttiva, di "distretto della zampogna". Scapoli, borgo di 945 abitanti sulla Valle del Volturno, si trasformata nella capitale europea della zampogna. Esiste un museo e, soprattutto, un Festival organizzato nell'ultimo weekend di luglio che attira qui appassionati da tutta Italia e anche da altri Paesi, Scozia in primis. Tutta la piccola economia locale si riconvertita alla produzione artigianale di questo strumento, per il quale vengono utilizzate canne, legno di ulivo e di ciliegio e pelli caprine.
S. B.
Puglia. NOTTE DELLA TARANTA
La riscoperta di una musica "povera", la pizzica, si trasformata in squilli di oro sonante per i comuni della Grecia Salentina. Duecentomila spettatori, che poi si stabiliscono sulle spiagge salentine, arrivano ogni agosto la Notte della Taranta: oltre al concertone di Melpignano, gli eventi sono ora spalmati tra Lecce, Galatina, Calimera, Carpignano salentino, Castrignano dei Greci, Corigliano d'Otranto, e mescolano generi diversi che spaziano dalla world music al rock, dal jazz alla sinfonica. Quella di quest'anno la squindicesima edizione.
S.B.
Marche. ROSSINI OPERA FESTIVAL
Diciottomila presenze, a1 63 per cento di stranieri (con i russi in forte crescita) e quasi un milione di euro di incassi ai quali aggiungere i benefici per l'indotto turistico. Un po' oscurata dalle spiagge romagnole, la marchigiana Pesaro si rif con il suo Rossini Opera Festival, grande kermesse dedicata al Maestro che qui ebbe i natali. L'edizione 2012 inizia il 10 agosto e finisce i1 24 dello stesso mese. Prevista l'esecuzione di Ciro in Babilonia, prima opera rappresentata da Rossini nel 1812. E non l'unica iniziativa che sfrutta a fini di business i grandi nomi legati alle Marche: gi esistono un itinerario dedicato a Lorenzo Lotto e un altro dedicato a Carlo Vittore Crivelli, che hanno lasciato qui opere importanti.
S.B.

Veneto. SAMPI A PADOVA
Sampi, ovvero round and music processing lab, a Padova ha concentrato i talenti dell'informatica musicale cogliendo 1'eredit di Teresa Rampazzi, e oggi l'insegnamento di Giovanni De Poli e Alvise Vidolin. Il laboratorio guidato da Nicola Bernardini, nato tre anni fa dal felice incontro tra Conservatorio di Padova e Rovigo, universit e la munificenza della Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo (600mila euro), si muove su tre direttrici: formazione sono 100 gli studenti nella classe di musica elettronica nel triennio paganti, la ricerca scientifica su strumenti con tecnologie elettroniche (ricerca sul sound music computing) e il restauro di archivi sonorie la produzione. Nasce qui un software di sintesi di strumenti a percussione per IK Multimedia
Ma.Pi.
Umbria. UMBRIA JAZZ
In dieci giorni Penrgia moltiplica le presenze da 120-130mila a 350-400mila. Umbriajazz (6-15 luglio) nasce nel 1973 come festival gratuito, da11982 ha l'attuale formula: 260 concerti da mezzogiomo a mezzanotte con 350-400 artisti e due palchi gratuiti. Biglietti da 10 a 100, palcoscenico principale da 4.50 posti seduti e 11mila in piedi, dove hanno suonato Elton John, Liza Minnelli, i Rem e presto Sting e Chick Corea. Nel 2011 l'incasso ha superato di poco il milione con 40mila ingressi paganti, la kermesse ha occupato 220 persone. La Fondazione Umbria Jazz - tre dipendenti e tre collaboratori - ha costi artistici e d'infastruttura per milioni: un terzo da biglietteria, un altro da sponsor privati, il resto fondi pubblici. Un recente studio dice che ogni euro investito ne genera tre per il territorio.
Ma.Pi.
Abruzzo LA MEZZA ESTATE DI TAGLIACOZZO
Tagliacozzo, 6mila abitanti, un piccolo centro della Marsica, ha un bel Palazzo Ducale e fu teatro nel 1268 di una storica battaglia tra Corradino di Svevia e Carlo D'Angi. Ma se oggi Tagliacozzo ha acquisito una notoriet nazionale non per questi motivi, bens per il suo Festival di Mezza estate che tra luglio e agosto offre un cartellone di teatro, lirica e jazz. In questo caso, il recupero di un'antica vocazione, dato che Tagliacozzo era tra le tappe del "Grandtour italiano". Il Festival stato inserito nel circuito Italia festival insieme a Stresa, Ravello, Spoleto e Ravenna. Grazie alla manifestazione la ricettivit alberghiera raddoppiata.
Emilia Romagna IL SALONE DEL RESTAURO DI FERRARA
E Ferrara la capitale del business del restauro dei beni culturali. Nella citt estense, dal 28 al 31 marzo si tiene il Salone dell'arte del Restauro e della Conservazione dei beni culturali e ambientali, arrivato alla diciannovesima edizione. Saranno presentate le ultime novit in fatto di tecniche, di materiali, di strumenti diagnostici. Ci saranno delegazioni da Russia, Germania, India, Algeria. Nella sola Lombardia, da questo punto di vista primatista italiana dinanzi a Lazio e Toscana, le imprese del settore sono 622 e l'Italia vanta una posizione di leadership.
S.B.
Friuli-Venezia Giulia CASA DELLE ESPOSIZIONI DI TOLMEZZO
Fino a qualche anno fa l'esistenza di Illegio, frazione di Tolmezzo, meno di quattrocento abitanti, in Carnia, era scarsamente nota fuori dai confini regionali. Oggi, grazie all'intraprendenza del Comitato di San Floriano e del sacerdote Alessio Geretti, Illegio diventata un centro significativo per l'arte italiana, con l'allestimento di esposizioni arricchite di capolavori prestati dai pi importanti musei del mondo. Nel 2010 stata allestita nella Casa delle esposizioni una mostra sugli angeli nella storia dell'arte, con opere di Botticelli, Veronese, Tiepolo e Rubens, nel 2011 un'altra mostra su L'Aldil, ultimo mistero. Duecentomila persone hanno scoperto Illegio, l'economia turistica locale ha registrato un boom.
S.B.
Sicilia ISTITUTO DEL DRAMMA ANTICO
Tre milioni di euro e 150mila presenze, soprattutto di turisti stranieri ad alto reddito che poi prolungano per diversi giorni la loro presenza a Siracusa con indubbie ricadute economiche sul territorio. La citt - dichiarata patrimonio dell'umanit dall'Unesco - grazie al ciclo di rappresentazioni classiche al teatro Greco, organizzato dall'Inda (Istituto del dramma antico), e giunta ormai all'edizione numero 48, riuscita a valorizzare tutto il suo bel patrimonio archeologico. L'edizione del 2010 ha fatto registrare 15omila spettatori e 3 milioni di incasso. Quest'anno si comincia l'11 maggio e si finisce il 30 giugno.
S.B.
Campania REGGIA DI CASERTA E GRANDI GIARDINI
Viene spesso confuso con il Fai, ma Grandi Giardini Italiani una piccola azienda culturale privata che rappresenta un network di 83 giardini storici italiani, privati pubblici, in 12 regioni, e che attira circa 9 milioni di visitatori l'anno: tra i campioni, con Boboli, la Reggia di Caserta. L'idea di facilitare la messa a reddito di questo patrimonio (con servizi di consulenza, marketing, promozione, un marchio di qualit) per autofinanziare la manutenzione venuta nel 1997 a Judith Wade, che ha importato l'esperienza inglese dell'Horticultural Tourism. Un giardino occupa in media tre - quattro giardinieri e raggiunge il break even con 20mila visitatori, realt pi grandi, con 350mila visitatori, arrivano a impiegare in media tra le 15 e le 20 persone.
A.B.
Trentino-Alto Adige CULTURE VALLEY TRA TRENTO E ROVERETO
Lucia Maestri e Luisa Fllippi hanno deciso di sfruttare geografia, storia e investimenti in nuove tecnologie del Trentino costruendo attorno allAdige una Culture Valley, in stile californiano ma pi ricca di passato. Rispettivamente assessore alla cultura di Trento e della contemporaneit a Rovereto, hanno unito forze e fondi prima sperperati in campanilismo. Con un pass unico i turisti potranno saltare dalle mostre in citt ai luoghi della Grande guerra, dalle fiere della gastronomia al trekking nella natura con percorsi adatti a smaltire le calorie. Un simbolo della collaborazione tra le due signore e della (bio) diversit locale potrebbe essere il ponte sul laghetto, che l'anno prossimo a Trento collegher il Museo delle scienze, di Renzo Piano, al Museo d'Arte di Trento e Rovereto.
S.C.
Calabria LA RETE DEI MUSEI
I1 sistema museale della Calabria pronto a fare il salto di qualit: con oltre quattro milioni di euro perla qualificazione e la valorizzazione del sistema museale la Regione vuol giocare la carta della cultura. 1 fondi assegnati ai Comuni e alle istituzioni sosterranno 18 interventi di tipo strutturale, tecnologico e organizzativo (standard Icom), ma anche per ampliare le collezioni e realizzare reti museali sovra comunali. Tra i musei beneficiati quello civico di Taverna, l'archeologico Brettii e Enotri di Cosenza, la Pinacoteca civica di Reggio e il Marca di Catanzaro. A questi fondi la Regione aggiunger nel 2012 altri 44 milioni per i completamenti; 35 per l'accordo di valorizzazione;5 milioni per il Museo di Reggio Calabria altri 3,5 per l'arte contemporanea.
Ma.Pi.
Lazio PARCO DELLA MUSICA
Il Parco della Musica di Roma, edificato da Renzo Piano, ospita una delle pi imponenti strutture internazionali perito spettacolo. Da nove stagioni nell'Auditorium, gestito dalla Fondazione Musica per Roma, si svolge una fitta programmazione: sono 500 gli appuntamenti in corso tra musica, spettacoli, cultura e arte con diversi crossover tra l'una e l'altra disciplina. Grazie all'alto livello di autofinanziamento (oltre il 67% del budget) vengono coperti tutti i costi. Nel 2010 grazie ai risultati raggiunti dall'Accademia di Santa Cecilia e dalla Fondazione Musica per Roma, l'Auditorium Parco della Musica di Roma ha incrementato gli eventi (1.240, 13%), gli spettatori(1.145.000, 15%) e i ricavi saliti a 29,8 milioni( 5,1% sul 2007).
Ma.Pi.
Sardegna GAVOI, ISOLA DELLE STORIE
Gavoi, paesino di 3 mila abitanti in Barbagia, in passato noto solo per la produzione di finimenti per cavalli. Dal 2004, con l'invenzione del Festival Letterario Isola delle storie diventato una delle capitali mondiali della letteratura. L'edizione del 2012, la nona (29 giugno - 1 luglio) prevede tra i tanti gli arrivi di Luca Zingaretti, Michele Serra, Gustavo Zagrebelsky, Slavoj Zizek. Grazie al festival il turismo riuscito a decollare, il paese ha acquisito notoriet, sono state create strutture ricettive, e i turisti arrivano durante tutto l'anno.
S.B.
Liguria FESTIVAL DELLA MENTE DI SARZANA
In una ricerca della Bocconi, su richiesta di Giulia Cogoli che organizza il Festival della Mente a Sarzana, nel 2008 i 40 festival di approfondimento culturale del campione avevano incassato in media 400mila euro ciascuno, e i due grandi pionieri (Letteratura a Mantova e Scienza a Genova) oltre un milione e mezzo. Met dei costi erano coperti da amministrazioni pubbliche, molto soddisfatte delle "ricadute economiche sul territorio", e da fondazioni bancarie. Nonostante la crisi a Sarzana, l'anno scorso c'era il tutto esaurito, dice Cogoli. E altrove?Chiss. Per la Fondazione Florens ha appena accettato di finanziare una nuova ricerca su 70 festival, pi un'analisi dell'impatto economico a Sarzana e a Mantova. Per i dati, appuntamento nel 2013.
S.C.
Lombardia LE FIERE NEL CASTELLO DI BELGIOIOSO
Il Castello di Belgioioso una residenza neoclassica sorta nel XIVsecolo. La propriet, mista pubblico (il Comune di Pavia) e privata. Dalla fine degli anni 70 del secolo scorso un'ala dell'edificio di 2.500 mq appartiene a un privato che affitta gli spazi all'Ente fiera dei Castelli di Belgioioso e Sartirana, un'associazione non profit che organizza un ricco calendario di manifestazioni, seguite da 30mila-40mila visitatori l'anno: Il Salone del Vintage, la pi grande fiera in Europa del genere; Officinalia dedicata dal 1986 all'alimentazione biologica e Armonia per l'equilibrio psicofisico. Il 24-25 marzo torna Bravo, fiera dell'artigianato di alta gamma. Gli introiti permettono di provvedere ai costanti lavori di manutenzione e restauro del bene che si affaccia su 40mila metri di parco. M.Moj.
Toscana LU.BE.C A LUCCA
Per smentire l'idea che in Italia alla disponibilit di un patrimonio artistico sterminato non corrisponda una moderna filosofia della sua valorizzazione, Lucca si conquistata il ruolo di capitale della tecnologia applicata ai beni culturali. Ogni ottobre nella citt toscana si svolge il Lu.Be.C. Digital Technology, che riunisce esperti, relatori ed espositori di tutto il mondo (duemila lo scorso ottobre) per fare il punto sulle ultime novit in materia di applicazioni scientifiche per la valorizzazione delle opere d'arte. In occasione dell'edizione 2011 stato annunciato che l'archivio diocesano di Lucca sar il primo a diventare patrimonio dell'Unesco.
S.B.
Piemonte SISTEMA ISOLE BORROMEE
Isola Bella, con il sontuoso palazzo Borromeo e annesso giardino su io terrazze, Isola Madre con giardino botanico e Isola dei Pescatori: sono le tre unit che formano il sistema Isole Borromee, versante piemontese del lago Maggiore. Ogni anno attirano circa 500mila visitatori, pi i 50-60mila che si recano nella vicina Rocca Borromeo di Angera. Un patrimonio aperto al pubblico fin dal dopoguerra ma che solo nel 2003-4 diventato un vero e proprio network, visitabile con biglietto unico ( 21,50 singolo adulti, 16,5o i gruppi). Isole Borromee un'azienda di turismo culturale che chiude con bilanci in attivo, effettua restauri e manutenzioni senza sovvenzioni pubbliche e ha un effetto promozionale per il settore turistico.
A.B.
Valle d'Aosta FORTE DI BARD
Acquistato dal demanio militare nei primi anni 90 del secolo scorso, il forte di Bard, all'imbocco della Valle d'Aosta, uno dei pi importanti complessi fortificati voluto verso il 1830 dai Savoia. Dopo il restauro costato qualche decina di milioni di euro e ancora in progress, uno dei pi felici interventi in materia di politiche culturali compiuti da una Regione. Aperto al pubblico dal 2006, le presenze sono cresciute del n5%. Nel 20r1 i visitatori sono stati 288 mila. gestito da un'Associazione non profit, i cui soci fondatori sono Regione Autonoma Valle d'Aosta, Compagnia di San Paolo e Fondazione Crt di Tonno. Fino al 31 maggio I tesori del principe del Liechtenstein con opere di Rubens, Rembrandt, Cranach, Canaletto.
M.Moj.



news

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

03-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 DICEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news