LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUGLIA -Rinnovabili, allarme della procura "Attenzione ai passaggi di societ"
VENERD, 20 APRILE 2012 la repubblica - Bari








Il rischio delle infiltrazioni della criminalit nellaudizione in commissione

Il rischio delle infiltrazioni della criminalit organizzata reale, per questo necessario prevedere misure che consentano di controllare i passaggi societari. C anche questa raccomandazione agli atti della quinta commissione consiliare della Regione Puglia che sta esaminando il testo unico per "la regolazione delluso dellenergia da fonti rinnovabili". Ed arrivata sul tavolo del presidente Donato Pentasuglia dalla procura della Repubblica di Bari. Era stato il procuratore aggiunto Lino Giorgio Bruno, qualche settimana fa, nel corso della sua audizione, ad offrire suggerimenti per la stesura delle nuove regole, da rendere pi restrittive dopo le ombre della speculazione e del saccheggio del territorio che proprio il lavoro della magistratura sta diradando.
Dopo laudizione dei procuratori aggiunti di Lecce, Ennio Cillo e di Brindisi, Nicolangelo Ghizzardi, che due giorni fa hanno riferito in commissione le correzioni da apporre alla legge regionale dopo il decreto sulle liberalizzazioni per tutelare maggiormente le aree agricole incolte, il Pdl ha rilanciato le osservazioni dei due pm salentini e rispolverato la relazione consegnata qualche settimana fa dal procuratore aggiunto Bruno. I due magistrati salentini hanno spiegato di aver verificato lesiguit delle ricadute occupazionali dallexploit delle fonti rinnovabili - ha riferito il capogruppo del Pdl, Rocco Palese nel corso di una conferenza stampa - perch gli specialisti vengono da fuori regione e gli addetti con basse qualifiche sono sfruttati. Hanno anche detto che serve unanagrafe perch spesso sono costretti a chiedere alle polizie municipali, comune per comune, la situazione delle richieste.
Quella di avere una fotografia degli impianti che producono energia verde, un esigenza comune delle procure. Quella di Bari ha suggerito unaccurata ricognizione degli impianti realizzati o comunque autorizzati che, insistendo soprattutto su aree agricole hanno alterato il paesaggio regionale. Ma lallarme vero, per la procura guidata da Antonio Laudati, nelle infiltrazioni criminali. Come stato accertato in occasione di indagini recenti - scrive Bruno - le organizzazioni criminali sono attratte dal lucroso mercato delle energie rinnovabili che consente linvestimento di ingenti capitali favorendo spesso il riciclaggio di proventi di altri delitti. Il magistrato spiega anche che per la locazione o il comodato duso dei terreni, si pagano ai proprietari elevati importi in contanti. Quindi serve anche una ricognizione delle aziende, anche di quelle che lavorano in subappalto e ci vuole un controllo preventivo del personale delle imprese e delle strutture aziendali per accertare ladeguatezza dellinvestimento. Quindi un archivio della Regione sul quale resti traccia anche delle vendite delle autorizzazioni. Alla Regione ci stanno provando a fare unanagrafe: un anno fa fu firmato un protocollo dintesa coi Comuni per impostarlo. Ma a quanto pare non decolla.
(p. r.)



news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news