LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Gli Scavi archeologici: verso la chiusura la campagna di Cava Ispica
Marcella Burderi
la Sicilia Marted 29 Maggio 2012


Rinvenuti reperti di notevole rilievo storico
Il direttore Battaglia:La tutela del Parco un modo per recuperare, valorizzare e promuovere il nostro territorio


Sta per concludersi una fortunata campagna di scavi al Parco archeologico di Cava Ispica. "La campagna di scavi - afferma il direttore del Parco architetto Giorgio Battaglia (e non Giorgio Cavallo come pubblicato a causa di un refuso nell'edizione di domenica 27, ndr) - attualmente ancora in corso di svolgimento, organizzata con il favore dell'assessorato regionale ai Beni culturali, nasce dalla forte volont di recupero, valorizzazione e promozione dell'area posta sotto la tutela del Parco. Grazie ad una fortunata intesa nata tra le direzione del parco, l'assessorato ai Beni culturali e alla facolt di Scienze umanistiche di Catania e con il forte sostegno della Cna di Ragusa stato possibile avviare questa prima fase di scavi che hanno portato al rinvenimento di interessantissimi reperti archeologici.
"Credo sia importante - continua Battaglia - sottolineare il costo quasi nullo delle ricerche anche grazie al sostegno della Cna di Ragusa che da subito ha compreso l'importanza della campagna di scavi. Ottanta le tombe censite fino ad oggi. Di alcune ne avevamo conoscenza, ma per altre lo scenario che si aperto stato del tutto inaspettato. I materiali rinvenuti - conclude Battaglia - saranno custoditi al Parco in attesa che possano trovare giusta collocazione per essere fruibili al gran pubblico".
L'architetto Battaglia ha poi sottolineato il ruolo fondamentale di tutti coloro che si sono adoperati nel corso di questa campagna di scavi per la sua realizzazione. Afferma il presidente della Cna Giuseppe Massari: "Siamo stati vicini al Parco in questa impresa perch crediamo che la crescita del territorio passi anche per la sua valorizzazione". "Abbiamo potuto intraprendere una ricerca di tipo sistematico - aggiunge l'archeologa in forze al Parco Archeologico dott. Annamaria Sammito - grazie all'istituzione del Parco nel 2010, stato possibile fare un programma mirato che consente uno studio preciso di questo enorme bacino archeologico". " Ci che ci ha sorpresi di questa necropoli -afferma il prof. Pietro Militello dell'universit di Catania - stato l'aver trovato celle ancora integre che ci permetteranno di scrivere un nuovo capitolo di questa preziosa area archeologica". "Dal punto di vista antropologico - continua l'antropologa Simona Sirugo - stiamo cercando di muoverci su due livelli. Uno sul campo per cercare di capire i rituali di seppellimento e l'altro a livello di studi di laboratorio che ci diranno molto sulla vita di queste comunit". Il 31 maggio si concluder la prima fase degli scavi archeologici.


29/05/2012



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news