LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA - I libri della Sapienza in una caserma
di Gianluca Campanella
GIOVED, 31 MAGGIO 2012 IL TIRRENO


La proposta dellateneo per trasferire i 600mila volumi della biblioteca danneggiata dalle scosse sismiche



PISA Usare una delle tante caserme dismesse in citt per ospitare la Biblioteca universitaria e i suoi 600mila volumi, che da marted sono stati banditi dal Palazzo della Sapienza per non comprometterne la stabilit con il loro peso. una delle tante proposte che lunit di crisi dellUniversit mette sul tavolo il giorno dopo la chiusura della sede di giurisprudenza, sancita con unordinanza del sindaco Marco Filippeschi per motivi di sicurezza. E se ne discuter gi luned prossimo, giorno in cui il rettore Massimo Augello ha convocato una conferenza dei servizi a cui parteciperanno le massime istituzioni locali (sindaco, presidente della Provincia, prefetto e il direttore regionale dei Beni culturali, Maddalena Ragni) e i rappresentanti del Mibac, ministero della Cultura, e della Difesa: di questultimo dicastero ci sar il sottocapo di Stato Maggiore, ammiraglio Cristiano Bettini. La macchina organizzativa. Dopo lo choc della chiusura della Sapienza il giorno pi brutto del mio mandato lha definito Augello ora il momento di rimboccarsi le maniche: C gente a cento chilometri da qui che muore per il terremoto e non vogliamo anteporre le nostre emergenze alle vere priorit del Paese, premette il rettore. Proprio per questo e per il momento difficile dei conti pubblici, abbiamo ipotizzato scambi: noi mettiamo a disposizione i nostri edifici e la biblioteca, che sotto la responsabilit del Mibac, vada in un luogo che possa ospitarla. Augello ricorda che un Palazzo del Cinquecento non progettato per ospitare libri ai piani superiori e ora lo impone anche lordinanza sindacale. Le altre operazioni. Il trasloco dei volumi solo il primo passo: porter via diversi mesi; al termine, bisogner capire quanto la Sapienza ha subito il carico dei libri nel corso dei secoli (la biblioteca l dal 1823) e quanto le scosse di questi giorni hanno ulteriormente compromesso le criticit che stava studiando da un anno e mezzo lquipe guidata da Walter Salvatore, uno dei massimi esperti italiani di tecnica delle costruzioni e rischio sismico. Il successivo consolidamento dellimmobile la parte pi dolorosa e non si pu nemmeno fare una stima provvisoria dellinvestimento necessario, perch alcuni solai non sono accessibili e non si potuto visionare lentit delle crepe. La didattica. Nellimmediato loperazione pi impegnativa stata la continuit della didattica: nemmeno un esame o una laurea sono stati cancellati e gi ieri mattina era operativo un front office in via Curtatone (da luned prossimo si sposta al polo Carmignani) e un sito internet che spiegano in quali strutture devono recarsi gli studenti. Un lavoro colossale, c gente che non ha dormito di notte per questo risultato, loda il rettore; Un grazie a tutta lunit di crisi aggiunge il prorettore alledilizia Sandro Paci. Il peggio deve ancora arrivare, perch ora le lezioni sono terminate, ma a settembre si riprende. La sfida nella sfida, secondo Paci, riuscire a mantenere lunit di giurisprudenza proprio nei mesi in cui scompaiono le facolt. Cio non sparpagliare eccessivamente i ragazzi e, nello stesso tempo, gestire la nascita dei maxi dipartimenti previsti dal nuovo statuto. Le altre biblioteche. In Sapienza ci sono 15 km di scaffali di testi nazionali, ma anche 3,5 km di volumi sotto responsabilit accademica. Saranno spostati anche quelli, in gran parte nellarchivio di Montacchiello, ma rester attiva la consultazione con prenotazione online e consegna il giorno seguente tramite staffetta.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news