LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CINETO ROMANO - Rubano 18mila reperti da scavi clandestini
31/05/2012, IL TEMPO

Cineto Romano Cinque tombaroli nei guai. Hanno scoperto una necropoli sulla Tiburtina Valeria


Hanno scoperto tre siti archeologici, ma poi hanno ricoperto al sicuro delle loro case i quasi 18mila reperti trovati nelle campagne di Cineto Romano.


Uno scrigno composto da una necropoli di et imperiale, una villa rustica romana (con annesso ambiente per la produzione e conservazione di derrate) e un santuario equo con cinta muraria finora sconosciuto agli studiosi, che cinque abili tombaroli hanno invece saccheggiato per mesi a ridosso dell'ex strada statale Tiburtina-Valeria. E proprio a Valerio Massimo, che elev al rango di consolare l'antica Via Tiburtina, stata intitolata l'operazione del comando provinciale della Guardia di Finanza. Che ha sequestrato ben 17.932 reperti archeologici, molti dei quali ritenuti di straordinario interesse, nelle abitazioni dei 5 tombaroli, denunciati per violazione in materia di ricerche archeologiche, impossessamento di beni culturali appartenenti allo Stato e ricettazione.

Le indagini, condotte dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria Roma, sono partite dalla scoperta di un sarcofago in marmo di et imperiale in procinto di essere trafugato. E ai tre responsabili degli scavi abusivi, nel corso di perquisizioni domiciliari, le fiamme gialle hanno trovato numerosi reperti (steli epigrafe, segnacoli funerari, cippi miliari del sistema viario consolare) provenienti dalla Statio ad Lamnas, antico centro equo e poi romano posto a ridosso della Valle dell'Aniene, insieme a una ricca documentazione che ha poi consentito agli inquirenti di risalire ad altri due tombaroli.

Poi, attraverso l'interpretazione di una serie di appunti contenuti in agende e taccuini sequestrati agli indagati, stata ricostruita la mappa del saccheggio, che ha condotto i finanzieri all'area dello scavo clandestino. Ora i tre siti sono stati censiti nei mappali della Soprintendenza ai Beni archeologici. La datazione delle sepolture resa difficile dalla mancanza di corredo e di bolli sulle tegole. Orietnativamente risalgono al I-II secolo al II d.C., spiega l'archeologo Zaccaria Mari. Ant. Sbr.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news