LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - Gli industriali ridisegnano Pompei
TIZIANA COZZI
VENERD, 01 GIUGNO 2012 LA REPUBBLICA - Napoli




Parco alberghiero da 1500 posti, aree per spettacoli sullantica Roma



Previsti cinquemila posti di lavoro e una ricaduta economica di 300 milioni


Un progetto per salvare Pompei. Un piano di marketing per far rinascere larea archeologica e il territorio circostante. Pi di 500 milioni gli investimenti aperti ai privati (ma potrebbero arrivarne anche molti di pi), 5000 posti di lavoro e una ricaduta sulleconomia locale quantificata in 300 milioni. Un parco alberghiero con 1.500 camere. Unarea accoglienza di 10 mila metri quadri con biglietteria, caffetteria e ristorazione. Unarea "sensoriale", dove far rivivere usi e costumi dellantica Roma con la ricostruzione di tabernae romane, terme, rappresentazioni teatrali in latino, escursioni in galea e un albergo pompeiano. Bisogna fare presto - taglia corto Raffaele Cercola, ordinario di Economia e gestione delle imprese alla facolt di Economia della Seconda universit e capoprogetto per conto dellUnione industriali di Napoli - anzi, lanciamo un grido dallarme. Il progetto c, ci sono gli investimenti privati. Ora Stato e Regione devono farsene carico, perch diventi il progetto leader della Campania. Dobbiamo partire ora, subito, entro 6 mesi al massimo. Altrimenti sar lennesima occasione perduta.
La trasformazione di Pompei prevede anche un parco di circa 300 mila metri quadri, una spiaggia attrezzata, parking interrato e trenini "light". Edifici e aree da far rivivere sullarea deindustrializzata, pi di 1 milione di metri quadri disponibili tra Pompei e il mare. La rivitalizzazione si estenderebbe con il tempo a tutta larea vesuviana, da Castellammare di Stabia a Ercolano.
Il "libro dei sogni" della nuova Pompei contenuto in un testo di circa 300 pagine, presentato alla Camera di commercio dal presidente degli Industriali Paolo Graziano, dal numero uno della Camera di Commercio Maurizio Maddaloni e dal referente del Centro studi di Palazzo Partanna Ambrogio Prezioso. Da tempo gli industriali di Napoli si occupano della rivalutazione del sito archeologico, dopo la raffica di crolli dellanno scorso. Il Mibac ha stanziato 105 milioni, per restauri allinterno del sito archeologico, la Confindustria Francese ci ha assicurato ulteriori contributi - spiega Prezioso - per il recupero di alcune domus. Ma in questi mesi si lavorato soprattutto per attrarre investitori stranieri, anche per far rinascere il territorio circostante agli Scavi. Qualcosa al Sud non ha funzionato negli anni scorsi - precisa Paolo Graziano - penso che il problema sia nel metodo. La crisi mette a nudo la debolezza di un sistema. per questo che abbiamo inaugurato un approccio attivo, sperimentato prima che con la Coppa America proprio con Pompei. Per lintramoenia c linteresse di investitori francesi attraverso lUnesco. Per lextramoenia i privati devono fare la loro parte. Stiamo incontrando diverse delegazioni, oggi quella cinese, il prossimo mese unaltra, linteresse concreto c. Ieri a Palazzo Partanna stata ricevuta una delegazione di cinesi dellamministrazione e del distretto industriale di Shanghai. Il mese prossimo atteso un gruppo di arabi. Purtroppo dobbiamo riconoscere che finora - aggiunge Maurizio Maddaloni - i nostri grandi attrattori culturali non hanno prodotto in termini economici. Questo deve cambiare.
Tra i punti di forza delleconomia cittadina, c anche lo sviluppo del porto e delle filiere industriali ad esso legate. In campo un capitale di 300 milioni che attende di essere investito. Sono necessari piccoli adeguamenti - precisa Pasquale Legora De Feo - che ci permetterebbero di guadagnare, necessari per molti settori del porto. Tra le ricerche elaborate, anche i vantaggi della creazione di reti dimpresa e limpatto sulla citt dei grandi eventi.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news