LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MILANO - Alla Scala la protesta dei ballerini
PAOLA ZONCA
GIOVED, 07 GIUGNO 2012 LA REPUBBLICA - Milano

Presidio e niente prove per solidariet con i dieci colleghi tagliati


Manifestazione sotto i portici "Senza gli aggiunti lorganico insufficiente" Ma Lissner non torna indietro

Sul contratto vertice tra sindacati e Pisapia che ha escluso la privatizzazione "Il teatro non Pomigliano"


Sono le 10 del mattino di mercoled quando i ballerini della Scala, invece di entrare in teatro per le prove di Giselle, si accalcano sotto i portici di via Filodrammatici e incrociano le braccia. Non uno sciopero vero e proprio, ma una forma di protesta (erano saltate anche le prove di marted) contro una decisione dei vertici scaligeri: una decina di danzatori con un contratto a termine non sono stati confermati e da ieri sono senza lavoro. Anzi, c di pi: il teatro ha ritirato i tesserini e ha impedito loro di raggiungere la sala dove possono allenarsi e fare lezione. La solidariet dei colleghi scatta immediatamente e la tensione sale alle stelle.
Dieci ballerini in meno possono creare qualche problema, soprattutto in vista della tourne che porter una sessantina di persone in Brasile con il classicissimo Giselle (4-24 luglio). Senza gli "aggiunti" lorganico ridotto al minimo e, dicono gli artisti, c solo da sperare che nessuno stia male o abbia qualche infortunio, perch in quel caso non sarebbe possibile trovare i sostituti. La direzione del ballo - spiega Luigi Saruggia, delegato della Uil - non stata nemmeno in grado di stilare la lista con la distribuzione dei ruoli in Giselle perch lorganico insufficiente. Avvertiamo una certa chiusura e rigidit, un atteggiamento alla Marchionne che non giova alla serenit del clima. Di fatto sono due giorni che non riusciamo a lavorare.
Nellultimo periodo, quando il taglio degli aggiunti era gi nellaria, i rappresentanti sindacali si sono incontrati con il sovrintendente Stphane Lissner e il direttore del Ballo Makhar Vaziev, per trovare una soluzione, ma poi il mancato rinnovo del contratto ha fatto precipitare di nuovo la situazione. Vaziev chiede che gli aggiunti vengano confermati: secondo alcuni avrebbe addirittura minacciato le dimissioni, ma linteressato smentisce. La protesta non conclusa, e i ballerini hanno saltato anche la prova del pomeriggio di Onegin con la coreografia di John Cranko, che andr in scena a settembre.
Ieri stato anche il giorno dellincontro tra il sindaco Giuliano Pisapia e i sindacati (presente Lissner). Il primo cittadino ha assicurato che, con lautonomia ottenuta, non c alcun rischio di privatizzazione per la Scala, e che per decidere se andare nella direzione del contratto unico lo strumento corretto il referendum tra i lavoratori. Il teatro non Pomigliano. Sul contratto nazionale, che manca da sette anni, Pisapia ha ricordato che la prossima settimana ci sar un nuovo appuntamento del tavolo collettivo (il 14 sar presente anche il ministro dei beni Culturali Ornaghi). Ma se non ci sar il contratto nazionale lunica scelta sar quella del referendum. Quanto ai permessi artistici, ha sottolineato che si impegner personalmente. Uil, Cisl e Fials hanno espresso soddisfazione sullincontro, mente la Cgil resta contraria al contratto unico. Pisapia dice che fin quando sar sindaco la Scala non sar privatizzata - spiega Giancarlo Albori - ma ha chiesto di introdurre una modifica alla legge per scongiurarla, e il ministro ha detto di no. Inoltre ha promesso che, se si firma in contratto nazionale, viene a brindare con noi. Per deve lavorare assieme a noi per ottenerlo, altrimenti possiamo anche brindare da soli.



news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news