LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TRIESTE - Il castello di Miramare resta al buio
Piccolo edizione on line - 5 giugno 2012

Il Soprintendente Caburlotto: cancellato il finanziamento per le bollette, ora spengo i fari che lo illuminano

Scende il buio sul castello di Miramare. Oggi si spengono i fasci di luce che di notte illuminano le bianche pareti a picco sul mare. Si oscura il simbolo del golfo di Trieste, sparisce il faro da cartolina. Cos come una circolare del ministero ha spento, con un tratto virtuale di penna, allimprovviso e senza spiegazioni, lintero finanziamento 2012 per bollette e manutenzioni: 270 mila euro che sarebbero serviti per vivere lintero anno, anche se ormai ne passata gi la met.

Da questa sera dunque scende la notte, la protesta si fa nera, si risparmia sullilluminazione, e sar solo la conseguenza pi eclatante. Il resto si consuma nelle stanze del castello stesso e soprattutto in quelle della Soprintendenza, che non sa pi come far fronte alla gestione normale: annullate le fioriture estive nel parco, dipendenti e sindacati sul piede di guerra perch da un anno non vengono saldate le parti variabili dello stipendio, una scarsit di personale che non consente nemmeno il disbrigo delle pratiche, e adesso la mazzata finale. I soldi saranno ripristinati? Oppure sono finiti? O arriveranno in ritardo? Forse tagliati? Ma non si sa quando, e di quanto. Dal ministero dei Beni culturali non arrivata notizia alcuna, tranne la circolare secca.

Siamo ormai allo sbando pi totale - dice il soprintendente Luca Caburlotto -, stato annullato con una circolare il protocollo con il quale il decreto di finanziamento, gi annunciato, era stato pubblicato, e quindi stato annullato latto stesso di pubblicazione. Non pi possibile fare tutto con il niente, da questa sera faccio spegnere i fari di illuminazione. Non so quanto risparmieremo, ma anche un fatto simbolico, basta nozze coi fichi secchi, lalternativa caricarci di debiti. Tanto incredibile la vicenda, che si potrebbe pensare a un errore. Ma la carta canta (anche in computer) e c scritto annullato.

Unaltra conseguenza immediata ha provocato questa situazione. Non c denaro per bandire una gara di rinnovo della gestione del parco, dunque la Soprintendenza aveva deciso di scegliere la migliore offerta tra cinque ditte per un servizio-ponte di tre mesi. Ieri mattina alle 8.30 si sarebbe dovuto firmare il contratto. Ci avvenuto, ma il periodo di ingaggio diventato di un mese.

In pi - sostiene Caburlotto - ho dovuto scrivere nel contratto che il pagamento avviene in anticipazione del fondo, cio senza attuale copertura finanziaria. Dico apertamente: in concreto un atto illegittimo, perch un impegno di spesa su un capitolo al momento scoperto, di cui mi assumo la totale responsabilit, nel senso che se i soldi non arriveranno lo pagher di tasca mia, personale e personalissima. Il dirigente pubblico onesto in questa situazione costantemente col cerino in mano. Perch se invece non curo il parco i cittadini si lamentano immediatamente.

Intanto sono stati pagati 29 mila euro di bollette, attuali e pregresse, ma tutte quelle che parlano di acconto vengono rimandate al mittente. Il contratto di fornitura stipulato in parte con AcegasAps e in parte a livello nazionale con Exergia: Laltra settimana ho restituito 15 bollette per un totale di quasi 10 mila euro - prosegue il soprintendente -, da un lato premo perch unamministrazione pubblica debba pagare solo le forniture effettuate e non quelle promesse, specie in presenza di acconti clamorosi, e dallaltro, si capisce, vorrei avere i soldi per pagare quanto devo.

In questa desolazione c anche unappendice: Nellipotesi che poi dei soldi arrivino - conclude il soprintendente -, li avremo nella parte finale dellanno, privi del tempo necessario per poterli impiegare, e cos arriver pure un brutto voto di performance, visto che siamo sempre misurati sulla quantit (e non sulla qualit) di azioni realizzate.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news