LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LOMBARDIA - Ultimatum della Soprintendenza Politeama, fermate il degrado
Pietro Berra
La Provincia

L'ex teatro vincolato dal 1987. Artioli: Il Comune ha l'obbligo di conservarlo Tetto e infissi i lavori pi urgenti. Iantorno: Da settembre studieremo il recupero. La certezza: Non pu essere stravolto o demolito

Politeama, entra in campo la Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici della Lombardia. Da tempo si parla del recupero del Teatro, ma si dimentica che lo stesso stato vincolato come bene storico-artistico con decreto de112 ottobre 1987. Quindi, eventuali ed auspicabili recuperi dell'edificio dovranno essere concepiti nel rispetto dei suoi valori storici. Lettere al Comune ma non solo: A settembre - annuncia il soprintendente Alberto Artioli - invieremo una lettera al Comune per vedere di riportare l'attenzione sullo stato si conservazione dell'immobile. un obbligo di legge, peri beni vincolati, non fare degradare il manufatta L'Amministrazione, dunque, deve intervenire per mettere in sicurezza l'edificio ed evitare l'avanzamento del degrado. La necessit di fermare il degrado era gi stata messa per iscritto dal presidente (Davide Fent) e dai consiglieri della Societ del Politeama Srl (Vincenzo Rovelli e Andrea Signorelli) in una lettera inviata lo scorso gennaio all'allora sindaco Stefano Bruni e agli assessori e consiglieri comunali uscenti. Con la visita della struttura abbiamo visto l'attuale stato di conservazione, scrivevano i tre componenti di nomina comunale all'interno del Cda, sollecitando un intervento degli Uffici tecnici preposti del Comune, con l'ausilio di societ partecipate specializzate, per una pulizia interna, ovvero lo sgombero sia del teatro che dell'abitazione del compianto Alfredo Gaffuri (l'ex proprietario che nel 2000, morendo, lasci il suo 81,6% di quote al Comune, ndr) per maggior decoro della struttura, anche nel caso in cui possibili acquirenti/affittuari fossero interessati a una visita. Nello stesso documento si rappresentava la necessit di riparare/ripristinare le tapparelle sulla facciata cos che possano essere chiuse dando all'immobile stesso un minor senso di abbandono. Quella lettera non ha mai avuto risposta dalla vecchia amministrazione, riferisce Fent, che il 20 luglio l'ha inoltrata alla nuova Giunta, rimarcando l'urgenza di avere la totalit della propriet al fine di accedere a fondi pubblici, e Fondazioni bancarie, per apportare primi interventi di manutenzione del tetto a uno stabile che, se continua ad essere ignorato, si pu trasformare in una "Ticosa 2". L'impegno del Comune Due giorni dopo stato effettuato un sopralluogo, cui ha partecipato l'assessore al Patrimonio Marcello Iantorno. Da quel giorno il Politeama tornato nell'agenda dell'Amministrazione e anche nei pensieri di molti operatori culturali cittadini. Assieme ai colleghi alle Partecipate, Giulia Pusterla, e alla Cultura, Luigi Cavadini, ci siamo impegnati ad avviare da settembre un percorso per salvaguardare le caratteristiche storico-architettoniche dell'immobile e per trovare soluzioni per il suo futuro. II Politeama un edificio d'autore: lo progett l'architetto Federico Frigeria E fu inaugurato con la "Boheme" di Puccini i1 14 settembre de1 1910. Teatro a vocazione popolare, ospit fin dall'inizio ogni genere di rappresentazione: dall'operetta al cinema, dal variet all'happening futurista. Nel momento in cui il Comune decider che cosa farne, bisogner effettuare un sopralluogo per vedere quali parti vadano salvaguardate. Si dovr dare una funzionalit adeguata ai tempi, ma la sala deve essere mantenuta. Quel che certo che il Politeama non pu essere n stravolto n demolito.



news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news