LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MILANO - No alla ciclabile di Via Dante pericolosa e ci rovina gli affari
FRANCO VANNI
LUNED, 10 SETTEMBRE 2012 LA REPUBBLICA Milano



Residenti e negozianti preoccupati, il Comune: non abbiamo ancora preso decisioni

TUTTI contro la corsia ciclabile. Gli amministratori di condominio, perch imporrebbe lo spostamento dei dehors dei locali contro la parete dei palazzi. I (pochi) residenti, stanchi dei ciclisti che sfrecciano sotto casa, che temono linvasione. Ma soprattutto i gestori dei negozi, primi fra tutti ristoratori e baristi, che non hanno intenzione di spostare sedie e tavolini per fare posto alle due ruote. Il Comune ci ha presentato un progetto inaccettabile, ogni volta che guardo la mappa che ci hanno consegnato mi chiedo come sia possibile unidea simile dice Giuseppe Gissi, presidente dellassociazione dei negozianti di via Dante e vice presidente di Epam Unione del Commercio -Abbiamo raccolto 33 firme di associati, altre le raccoglieremo nei prossimi giorni. Entro la fine della settimana le consegneremo a Palazzo Marino.
I baristi non vogliono la ciclabile perch, secondo lo schizzo presentato dal Comune, la corsia sarebbe tracciata vicino al centro della carreggiata e li costringerebbe a mettere i dehors a ridosso delle vetrine con il conseguente calo del numero di clienti, che oggi possono passare alla destra o alla sinistra dei tavolini spiega Fabrizio Ferretti, dietro il banco del Caff Dante - Per noi
che abbiamo spese folli sarebbe una condanna. Epam fa i conti: 10mila euro al mese di affitto medio, 20mila euro lanno di tassa sul plateatico. I negozi che si trovano
fra un bar e laltro (camiciai, profumerie, abbigliamento) temono di rimanere incastrati fra i dehors, risultando poco visibili. Il Comune, che con i commercianti
ha avuto due incontri, cerca di calmare gli animi: Nulla deciso, n la posizione della corsia n i tempi dellintervento - spiegano allassessorato alla Mobilit - ma il collegamento ciclabile fra piazza Duomo largo Cairoli va fatto, attraverso via Dante o unaltra strada. Lipotesi di una corsia protetta da cordoli stata bocciata dalla Soprintendenza. E leventualit di tracciare la ciclabile a filo con i palazzi stata scartata perch pericolosa per i pedoni. Dicano la verit - dice Gissi - Hanno gi deciso di fare la corsia sulla carreggiata in posizione semi-centrale, facendoci spostare i tavolini. Noi diciamo: si lasci tutto come oggi, con pedoni e ciclisti che convivono. Via Dante larga
22 metri, ci stiamo tutti.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news