LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Fontego, bocciate definitivamente terrazza e scale
Alberto Vitucci
La Nuova Venezia 25/9/2012

Fontego, terrazza e scale definitivamente bocciate Spedito il parere finale della Soprintendenza, il progetto dovr essere rifatto Allo studio di Benetton altre soluzioni per realizzare il centro commerciale Progetto Fontego bocciato. La terrazza sul tetto, il pontile e la sopraelevazione non si faranno. Era nell'aria, dopo il parere critico del ministero dei Beni culturali. Ma adesso Edizione Property, la societ del gruppo Benetton che ha presentato il progetto di restauro del Fondaco dei Tedeschi, proprio sotto il ponte di Rialto, per farne un centro commerciale, ha ricevuto il parere definitivo. Un documento firmato dalla soprintendente Renata Codello e dalla responsabile dell'istruttoria Anna Chiarelli che conclude l'iter del progetto. E mette la parola fine a ipotesi e previsioni degli ultimi mesi. Il progetto Koolhaas, scrivono le due funzionarie dello Stato, non si pu realizzare Troppi gli elementi critici in contrasto con le norme edilizie comunali e statali e con la Legge Speciale. Addio sopraelevazione, dunque, il piano in pi che l'archistar pensava di ricavare dentro il lucernario. Addio anche alla terrazza sul tetto dell'edificio cinquecentesco. E alle scale mobili, almeno nella forma presentata, e al grande pontile sul Canal Grande. Doveva servire per lo scarico merci ma in realt si era trasformato in un enorme plateatico in posizione anche pericolosa per la navigazione di barche e vaporetti sulla curva del Canal Grande. A due anni dalla presentazione all'hotel Monaco, con l'architetto olandese premiato negli stessi giorni dalla Biennale, il progetto dell'archistar e della societ Oma presentato da Benetton arrivato al capolinea. Non sono in discussione i restauri e il cambio d'uso dell'antico edificio, per decenni sede delle Poste centrali, ma le modalit della sua trasformazione. Che avevano bisogno di molte deroghe non giustificate. Adesso gli architetti del gruppo Benetton dovranno metter mano al progetto e rifarne le parti critiche. Difficilmente potranno essere ammessi elementi non tipici dell'edificio come altane e altre sopraelevazioni. Si dovr dunque ripresentare un elaborato che possa stavolta passare l'esame della Soprintendenza, per recuperare un edificio oggi in stato di evidente degrado. Di mezzo c' la convenzione firmata da Benetton con il Comune e i 6 milioni di euro gi versati per il cambio d'uso, da uffici a commerciale. Abbiamo buone speranze di andare avanti, dicono in Comune. Da Edizione Property per finora non arrivato alcun segnale. N altre varianti al progetto ormai definitivamente bocciato.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news