LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Appello per Tuvixeddu
2011-01-07
Sardegna Democratica
Mail alla Redazione del 30-12-2010

Pubblichiamo l'appello sottoscritto da decine di studiosi (storici, archeologi, epigrafisti, antichisti) provenienti da tutto ilo mondo che hanno partecipato al Convegno Internazionale "L'Africa Romana" svoltosi a Sassari il 20 dicembre u.s..

"I partecipanti al XIX Convegno Internazionale di studi "L'Africa Romana" rivolgono un appello alle istituzioni per promuovere un grande parco archeologico ambientale per Tuvixeddu- Tuvumannu e tutelare la "Montagna Sacra" che incorpora la necropoli punica pi vasta del Mediterraneo, un monumento di importanza mondiale che fa grande la Sardegna e l'Italia.

Dovrebbe essere evitata una ulteriore grave compromissione del Colle, gi martoriato in passato da azioni di trasformazione che ne hanno pesantemente alterato i valori archeologici e paesaggistici.

Esso costituisce infatti un elemento di fondamentale importanza per il paesaggio storico di Karalis, in quanto la percezione paesaggistica originaria del "luogo" legata al "sistema dei colli", a tal segno da essere generatrice del nome stesso di Cagliari.

Il nucleo paesaggistico - culturale dell'area costituito da una vastissima necropoli connessa all'insediamento urbano punico di KRLY, esteso sulla costa orientale della laguna di Santa Gilla e sede sul versante occidentale di una necropoli romana monumentale, disposta su terrazze, gravitante sulla sezione finale della via a Turre Karales.

Al vincolo archeologico del 1997 si aggiunto quello paesaggistico, quindi il Piano Paesaggistico Regionale e, infine, recentemente il riconoscimento del bene culturale come testimonianza dell'attivit mineraria. Da anni il pronunciamento di studiosi di chiara fama, delle due Universit di Sassari e Cagliari nonch la diffusa percezione dei cittadini fa s che sia evidenziato il valore di appartenenza e di identit storica, non negoziabile con promesse di sviluppo economico di breve durata ma, al contrario, suscettibile di vantaggi economici importanti e durevoli, se utilizzato in modo saggio e lungimirante.

Ma sull'area del contesto Tuvixeddu - Tuvumannu insistono progetti e investimenti finalizzati all'edilizia civile, fortemente lesivi dell'unit ambientale e destinati a sottrarre il bene alla fruizione pubblica, per consegnarlo a quella privata. Nel 2000 il Comune di Cagliari e la Regione Sardegna hanno preso impegni e ratificato accordi su quelle progettualit, prima dell'entrata in vigore di leggi e provvedimenti che hanno profondamente modificato la considerazione del bene ambientale. Oggi una revisione della situazione imposta dal Piano Paesaggistico Regionale e dallo stesso Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, che introduce il concetto del bene paesaggistico come unit contestuale.

In questa nuova percezione del paesaggio assume grande importanza il processo di ricostruzione della fisionomia storica del sistema dei colli prospicienti la laguna di S. Gilla, sulle cui sponde si insedi l'uomo a partire da et preistorica. Noi non vorremmo che si configuri una ulteriore compromissione ambientale che, se dovesse essere realizzata, sarebbe purtroppo irreversibile.
Invitiamo pertanto a prendere atto di questa innovativa visione del paesaggio, per un recupero dell'unit ambientale nel suo contesto.

TUTTO CIO' PREMESSO
Si chiede di perseguire con ogni mezzo l'obiettivo fondamentale che l'intera unit ambientale Tuvixeddu - Tuvumannu, ritorni a essere patrimonio della collettivit.
La realizzazione di un grande Parco Tuvixeddu - Tuvumannu, che comprenda l'intera area di circa 50 ettari, una occasione per impostare un nuovo indirizzo che abbandoni la logica della crescita della citt con la saturazione edilizia quantitativa e parta invece dai "vuoti urbani" per rilanciare la qualit della vita nell'intera area metropolitana di Cagliari."

29 dicembre 2010

http://www.sardegnademocratica.it/articolo/27737/appello-per-tuvixeddu-tuvumannu.html


news

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

17-11-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 NOVEMBRE 2017

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

Archivio news