LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Partnership pubblico-privato per valorizzare i beni confiscati: parte l'esperimento di Altamura
2011-03-03
Ministero dell'Interno
Mail alla Redazione del 3-3-2011

Inaugurata in presenza del sottosegretario Mantovano e del direttore dell'Agenzia beni sequestrati alla criminalit Morcone la nuova gestione del complesso alberghiero 'Parco dei Templari', in provincia di Bari, affidata allo chef Vissani.

Altamura (Bari)- Non solo repressione, ma compartecipazione di privato e pubblico, di istituzioni e imprese. questa la nuova frontiera nella gestione dei beni confiscati alla criminalit secondo il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano che ha partecipato questa mattina ad Altamura (Bari) alla presentazione della nuova gestione del complesso alberghiero 'Parco dei Templari', affidata dall'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalit organizzata (Anbsc) allo chef Gianfranco Vissani.

La grande novit nell'approccio ai beni confiscati sottolineata da Mantovano - presente all'inaugurazione insieme al direttore dell'Anbsc Mario Morcone, a Vissani e al sindaco di Altamura Mario Stacca - dovuta all'ottimo lavoro dell'Agenzia. Che punta, ha proseguito, a preservare i posti di lavoro, a garantire fonti di ricchezza e di sviluppo del territorio e, addirittura, a fare in modo che avvenga meglio di prima, coinvolgendo in questo recupero del territorio gli imprenditori pi capaci e noti che, come Vissani, accettano di giocare questa scommessa.

Il sequestro dei beni - ha confermato il direttore Anbsc Morcone - deve essere una occasione di ricchezza del territorio. Altamura (Bari)- La sala ristorante del 'Parco dei Templari' con l'avvio di partnership con privati intende valorizzare e rilanciare questo bene, tutelando e se possibile incrementando posti di lavoro. Del resto, ha sottolineato Mantovano ricordando la sottrazione di una catena di supermercati nel trapanese del boss mafioso Matteo Messina Denaro, le istituzioni non possono permettere che passi l'assioma la mafia d lavoro e lo Stato no.

Non a caso nell'agenda di oggi del famoso chef umbro al quale affidata la rinascita gastronomica del complesso c'era l'incontro con i dipendenti della struttura, nel segno della volont, espressa dallo stesso Vissani di puntare sulla valorizzazione delle produzioni tipiche locali per dare continuit alle attivit del Parco dei Templari e assicurare continuit alla struttura. Che il 25 aprile ospiter 2 matrimoni ed ha all'attivo per il 2011 gi 90 prenotazioni.
I DATI SUI BENI CONFISCATI (FONTE ANBSC)

Al 2010 sono 9857 i beni immobili confiscati. Di questi, 820 sono in Puglia, 143 dei quali in gestione. Le aziende confiscate sul territorio nazionale sono state 1377, delle quali 102 in Puglia: 60 quelle in gestione.

IL 'PARCO DEI TEMPLARI': LA STRUTTURA

Il Parco dei templari di Altamura una struttura alberghiera di lusso confiscata ad un boss locale. Situata in localit Graviscella, sulla strada provinciale 'Tarantina' a meta' strada tra Altamura e Gravina, specializzata in banchetti e ristorazione. costituita da 2 fabbricati di circa 8.500 metri quadrati, circondati da un parco di oltre 66.500. entrata definitivamente nella disponibilit dell'Agenzia nazionale, dopo una lunga vicenda giudiziaria, il 4 febbraio scorso.



news

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

17-09-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 SETTEMBRE 2018

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news