LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A PROPOSITO DI R.T.A.
2011-03-03
Comitato per Campiglia
Mail alla Redazione del 3-3-2011

CI SONO SINDACI CHE RITENGONO CHE MURARE EQUIVALGA A PROMUOVERE NUOVO SVILUPPO ECONOMICO

Con queste parole lAssessore Regionale Anna Marson centra il problema della Val di Cornia (Il Tirreno, 1 marzo).
Problema culturale, sostiene lassessore, ma anche si pu aggiungere di mancata valutazione dei principali fattori scatenanti il tragico crollo economico che stiamo vivendo generato anche dai processi speculativi su case e nuove costruzioni sia negli Stati Uniti che in alcuni Paesi europei.
E anche di superficialit (?) se, per esempio, nel caso di Campiglia si continua ancora a parlare della sospesa realizzazione della RTA (residenza turistica alberghiera) alla Fonte di Sotto come un danno economico per il centro storico quando:
1) la struttura avrebbe comportato un limitato numero di addetti verosimilmente stagionali e gli ospiti dellalbergo avrebbero rappresentato uno scarso vantaggio per il ripopolamento del centro antico con una presenza continuativa di soli due mesi e, come chi gi abita stabilmente alle case nuove, difficilmente avrebbero usufruito degli esercizi commerciali del centro, risultando pi comodo ed economico usare lauto e cercare quelli esterni;
2) la residenza turistica alberghiera fino dallinizio della campagna vendite risultata, come dimostrato dalla pubblicit dellagenzia immobiliare, un grimaldello per vendere seconde case, come gi avvenuto nello stesso comune senza che nessuno sia mai intervenuto. Fenomeno segnalato senza successo al sindaco prima che alla magistratura;
3) di conseguenza se, senza lintervento del Comitato per Campiglia, la struttura fosse stata costruita, avremmo 53 seconde case in pi, vuote per 10 mesi lanno come tutte le seconde case esistenti nel centro storico, con un giardiniere condominiale e stagionale e un bagnino stagionale per la piscina;
4) In compenso la loro costruzione avrebbe determinato la distruzione dellunica parte rimasta del territorio dove ancora percepibile dal medioevo in poi il rapporto antico tra citt e campagna e che fino al 1995, nel P.R.G. era giustamente destinato a verde pubblico. Un degrado paesaggistico che concorrerebbe a ridurre lappetibilit turistica del borgo;
5) Ci sarebbe stato quindi solo un guadagno momentaneo per la propriet e per gli addetti ai lavori.

Motivi tutti questi per cancellare definitivamente il progetto cementificatorio alla Fonte di Sotto e, come viene giustamente affermato dal sindaco e dal capogruppo del PD, darsi da fare per portare avanti lipotesi dellalbergo diffuso, con un progetto gestionale ed economico che mantenga gli ospiti allinterno delle mura cittadine a diretto contatto con i servizi ed i negozi esistenti, e per il ritorno di giovani coppie, cittadini italiani e stranieri a vivere nel centro storico.

2 marzo 2011
Comitato per Campiglia



news

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

17-11-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 NOVEMBRE 2017

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

Archivio news