LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Schema codice beni culturali: contrariet delle Regioni
2003-10-24
Conferenza dei Presidenti delle Regioni

Roma, 24 ottobre 03 comunicato stampa La Conferenza dei Presidenti delle Regioni ha approvato un Ordine del giorno relativo allo schema di Codice dei Beni Culturali, approvato dal Consiglio dei Ministri in via preliminare.



Secondo le Regioni nello schema di codice nessuna delle proposte, formulate congiuntamente dal Coordinamento delle Regioni, dallANCI ed dallUPI, stata recepita. In particolare si sottolinea come nelle disposizioni generali si amplia il concetto di tutela dei beni culturali (competenza legislativa dello Stato), attraverso i concetti di promozione della coscienza e attivit di conoscenza che troverebbero un pi corretto inserimento nellambito della valorizzazione dei beni culturali (competenza legislativa delle Regioni), concetto che invece il codice proposto finisce per limitare notevolmente.


Il documento stato trasmesso al Ministro per i Beni culturali, Giuliano Urbani dal Presidente della Conferenza, Enzo Ghigo. Sono certo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni, Enzo Ghigo - che esistano tutti margini per una riflessione comune con il Ministro per rivisitare il testo del codice. Del resto gi in altre occasioni le Regioni hanno trovato in Urbani un interlocutore attento.


Nel documento approvato dalla Conferenza delle Regioni si sottolinea che lintero codice pervaso da norme secondo cui sarebbe il Ministero a dover esercitare tutte le funzioni. Una tale linea potrebbe portare ad un isolamento del Ministero stesso che porrebbe in una condizione subordinata e marginale gli altri partners - istituzionali e non - nellattivit di salvaguardia e promozione del patrimonio culturale. Anche sul paesaggio- sottolineano le Regioni - si reintroduce un parere vincolante (preliminare alladozione dei provvedimenti di tutela da parte delle Regioni) della Soprintendenza. Questultima dunque si approprierebbe di una funzione ormai delegata da decenni e dilaterebbe la propria competenza su vie, piazze e centri storici, riducendo le competenze urbanistiche da tempo affidate ai Comuni.


Particolarmente grave labrogazione delle norme in materia di beni culturali contenute del D. Lgs 112/98 (di attuazione del decentramento amministrativo, cd. leggi Bassanini), che hanno introdotto caute innovazioni nella ricerca di un allargamento dei soggetti attivi sul patrimonio culturale e che la bozza di codice, invece, arretra anche rispetto alla dichiarata ricerca di modelli gestionali degli istituti culturali pi moderni e partecipati.


Il quadro che emerge , quindi, allarmante ed tale da determinare un giudizio negativo su tale testo. Le Regioni ribadiscono la validit delle affermazioni di un documento congiunto Conferenza Regioni, sul quale si era registrata anche la convergenza di Anci ed Upi (dell8 maggio 2003), e pur riconoscendo in modo netto la responsabilit del Ministero per la tutela dei beni culturali, ritengono che tale funzione debba essere esercitata con il concorso delle Regioni e degli Enti locali, avendo come obiettivo comune la valorizzazione, lo sviluppo e la crescita culturale del Paese.


Le Regioni chiedono quindi al Governo e alle Commissioni Parlamentari competenti di riaprire un confronto serrato su tali temi per verificare la possibilit di unintesa. Nel caso in cui tale strada non sia percorribile, si richiede che il Codice si limiti a riordinare la materia della tutela dei beni culturali, escludendo ogni norma relativa alla valorizzazione dei beni culturali e alla tutela dei beni paesaggistici, per le quali si chiede di avviare un confronto interistituzionale. Il documento approvato dalla Conferenza delle Regioni si conclude con un appello ai Comuni e alle Province affinch concorrano nel sostenere la battaglia per la difesa del ruolo di Regioni ed Enti locali per la valorizzazione e la promozione dei beni culturali.

http://www.regioni.it/


news

24-02-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 febbraio 2020

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

Archivio news