LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Recupero museale del Palazzo Ducale
2013-12-05
Italia Nostra Lucca
Mail alla Redazione del 28-11-2013

Al Presidente della Provincia di Lucca
Al Sindaco del Comune di Lucca

Lucca, 28.11.2013
Al Soprintendente ai BAPSAE di Lucca e Massa
p.c.
Direzione Regionale per i BB. CC. e PP.
Alla Stampa
LORO SEDI


OGGETTO: Recupero museale del Palazzo Ducale

E ufficiale che la Prefettura di Lucca alla ricerca di una nuova sede in affitto per gli uffici di questa Istituzione e per lappartamento prefettizio, in modo da avere, nellambito della cosiddetta spending review, una sede pi convenientemente ed economicamente gestibile.
In merito desideriamo avanzare alcune idee e proposte, secondo noi importanti per un equilibrato disegno urbano e per un uso corretto del prezioso contenitore storico.
Gi nella fase di prima formazione del programma PIUSS con un documento del 20 ottobre 2008 scrivevamo quanto segue.
...Tra gli edifici inseriti allinterno della bozza di Progetto PIUSS compreso anche il Palazzo Ducale. Questo rappresenta il simbolo della Comunit lucchese (da sede del Governo degli Anziani, a sede del Ducato a sede dellAmministrazione Provinciale). Collaborarono alla realizzazione plurisecolare dellopera architetti di fama quali Bartolomeo Ammannati, Filippo Juvarra, Lorenzo Nottolini e molti altri. Ma in questo grande contenitore, rimasto per gran parte non finito, si sono accatastate nel tempo funzioni ancor oggi presenti che in qualche modo ne inficiano una possibile completa fruizione e valorizzazione. Loperazione di recupero e di riqualificazione iniziata anni addietro dallAmministrazione Provinciale non ha ancora portato alla liberazione funzionale di parti importanti del complesso, che invece, a nostro avviso, indispensabile perseguire. In particolare ci riferiamo sia ai locali della residenza di rappresentanza del piano nobile oggi in assegnazione alla Prefettura, sia ai sottostanti locali del mezzanino che costituivano la residenza ordinaria dei Governanti ed oggi sono occupati dagli uffici provinciali, ma che offrono, se degnamente recuperati e restaurati, aspetti interessantissimi. Ora proprio la possibilit di pubblica visita e lettura di questi ambienti, per gli aspetti artistici e storici che offrono, mentre ne garantirebbero la migliore conservazione darebbero al Palazzo la dimensione di una vera attrattiva turistica che le limitate parti gi recuperate quali il quartiere di parata non sono assolutamente in grado di assolvere. Pertanto un progetto di riqualificazione del Palazzo Ducale non pu prescindere, secondo noi, da queste priorit: allontanamento, dal mezzanino est, di una parte degli uffici provinciali (naturalmente mantenendoli sempre allinterno del centro storico per non far perdere funzioni vitali alla sua sussistenza) e trasformazione museale dellala prefettizia (la pi bella, in assoluto, di tutto il complesso e comprendente gli appartamenti del re e della regina), magari attivando anche unazione per il recupero di parte degli arredi originali oggi presso Palazzo Pitti a Firenze ed altre sedi.. Italia Nostra.propone di integrare il Progetto Piuss con la realizzazione di un Museo di Palazzo Ducale, con conseguente spostamento della Prefettura e dellappartamento del Prefetto in altro palazzo urbano, ugualmente funzionale e ugualmente prestigioso come si conviene a questo importante ruolo istituzionale...
Tale proposta, nel 2008 non fu presa in alcuna considerazione, ma oggi che l'iniziativa parte dalla stessa Prefettura l'attraente Museo di Palazzo Ducale divenuto possibile.
Occorrono tuttavia, a nostro parere, alcune attenzioni.
1. La funzione direzionale della Prefettura deve continuare ad essere ospitata nel centro storico per impedire che il cuore cittadino si banalizzi in una Luccaland solo turistica del divertimento. Bisogner utilizzare appieno gli spazi ad uffici della Prefettura dell'ultimo piano di Palazzo Ducale per il ritorno nel centro storico dei settori provinciali quali ad es. la formazione (oggi a S.Vito) o la caccia e pesca di via Barsanti e Matteucci.... Il ritorno dei vari uffici pubblici all'interno delle Mura urbane un principio fondamentale che (assieme al potenziamento del ruolo abitativo stabile) deve guidare la nuova programmazione urbanistica per il centro cittadino, ed indispensabile perch il centro continui a costituire un polo attrattivo per il comprensorio. Mentre la Provincia di Lucca ha gi manifestato questa intenzione, ancora niente ha manifestato lIstituzione Comunale.
2. Gli appartamenti monumentali non vengano sotto-impiegati ad uffici, n a sede di qualche principato, ma (cercando di recuperare almeno parte essenziale del complesso degli arredi originali con un'azione coordinata di tutte le Istituzioni locali) siano destinati alla sola funzione compatibile che quella museale e, in sporadiche eccezionali occasioni, a scopi di alta rappresentanza.
3. Non condividiamo invece che il Palazzo possa accogliere i nuclei centrali di pi istituzioni di carattere politico/rappresentativo constatando lalta litigiosit dei partiti sia interna che esterna che renderebbe problematica sia la co-esistenza che la co-gestione di questo patrimonio. Esiste un detto popolare che invita a non mettere pi galli in uno stesso pollaio.Nessun problema invece per laccoglimento, secondo gli spazi disponibili, di settori amministrativi comunali nel rispetto del criterio della razionalit. Si potr proporre il Palazzo Pubblico come sede dellIstituzione cittadina qualora venga abolita quella provinciale.
4. Valutare in primis se l'Amministrazione comunale, il cui personale impiegatizio addirittura dimezzato rispetto a qualche anno addietro passando da circa 1.000 persone ad appena 500, pu essere essa stessa ad offrire una soluzione facendo a meno di qualche contenitore come quello di Palazzo Parensi, che ci appare pleonastico e che probabilmente sarebbe in grado di rispondere appieno a quanto la stessa Prefettura richiede. Comunque il centro storico pu offrire anche altre soluzioni pubbliche o private da verificare, quali ad es. la comoda ex Intendenza di Finanza di corso Garibaldi, o magari anche Palazzo Tucci ove ebbero sede provvisoria gli Uffici Giudiziari...

Ringraziando dell'attenzione, salutiamo distintamente.


Il Presidente

(arch. Roberto Mannocci)




news

17-02-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 febbraio 2020

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

Archivio news