LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CONFERENZA STAMPA - RITORNA LAURIGA DI MOZIA
2014-01-16
REGIONE SICILIANA. Assessorato dei Beni Culturali e dellIdentit Siciliana

REGIONE SICILIANA. Assessorato dei Beni Culturali e dellIdentit Siciliana

Palermo, 16 gennaio 2014 (ore 12,00) - Sala riunioni


Il ritorno in Sicilia delle opere esposte al Paul Getty Museum di Los Angeles e al Cleveland Museum of Art nel 2013, al centro dellattenzione mediatica e di uno stimolante dibattito nei mesi scorsi, ricostruibile anche attraverso la fitta corrispondenza tenuta con i direttori dei Musei americani interessati, Tim Potts e David Franklin, consente di fare una riflessione pi ampia sui temi dei prestiti delle opere darte e della valorizzazione del diffuso patrimonio culturale della Sicilia. Tornano i reperti esposti nella mostra Sicily: Art and Invention between Greece and Rome, tornano i minori e tornano anche i gioielli di famiglia: la Phiale aurea di Caltavuturo e lAuriga di Mozia. In particolare la statua dellAuriga, che un critico ha presentato agli americani come un David Beckham vestito da Mariano Fortuny, rientra a Mozia dopo un lungo periodo di assenza, iniziato con la prima tappa a Londra in occasione delle Olimpiadi 2012. Lesposizione al Getty ha consentito la realizzazione di una sofisticata base antisismica, la cui costruzione stata parte dellaccordo siglato nel 2010, che verr presentata nel corso della conferenza stampa da Jerry Podany, cui spetta il compito di curare il riposizionamento della statua. La nuova base destinata ovviamente a preservare la statua nel luogo in cui torner ad essere esposta, il Museo Whitaker a Mozia. Alla complessa opera di montaggio della base si associano interventi del Servizio Museografico del Dipartimento BB.CC. mirati ad assicurare allAuriga il migliore stato di conservazione, in rapporto al microclima dellisola. Basteranno due mesi per allestire un nuovo spazio espositivo, finanziato con un contributo della Banca Nuova (aumentano progressivamente i casi di mecenatismo, fortemente incentivato dallassessore Mariarita Sgarlata) e fondamentale per valorizzare uno dei pezzi pi importanti rinvenuti in Sicilia, fortemente penalizzato da una posizione inadeguata in una piccola stanza posta all'inizio del percorso espositivo del Museo. Accoglieremo l'Auriga pi degnamente e lo restituiremo alla fruizione dei visitatori a breve in un cornice pi adatta e consona al suo immenso valore.
Di grande importanza pure la forte determinazione voluta nella applicazione del principio della reciprocit per mostre, in esito agli accordi siglati prima della rinnovata Direttiva sui limiti alluscita dei beni culturali dalla Sicilia, con la riformulazione dellelenco delle opere inamovibili e la revisione degli accordi gi esistenti con istituzioni museali italiane e straniere. Le nuove trattative hanno consentito di ottenere due mostre di assoluto rilievo per la nostra isola, totalmente a carico dei Musei (Cleveland e Mart di Rovereto), che hanno chiesto i prestiti: una su Caravaggio e i caravaggeschi; laltra su Antonello da Messina (che si conclusa al Mart lo scorso 12 gennaio).
Altro tema forte la formulazione di proposte per lorganizzazione del Sistema regionale di governo della cultura, attraverso la costituzione di un sistema dintegrazione armonico tra pubblico e privato ed il miglioramento della qualit dei servizi nei Musei. In tal senso vanno lette le determinazioni per la attuazione delle disposizioni legislative in materia di sponsorizzazione privata nelle attivit dei beni culturali.
Un deciso impulso stato dato, poi, alle autorizzazioni per la sottoscrizione di convenzioni con le Universit italiane ed estere per la ricerca, e con i Comuni e le associazioni no profit per la gestione di siti minori e per la loro fruizione ed utilizzo in forme compatibili.
A partire da giugno si proceduto ad unaccelerazione per selezionare i progetti cantierabili di Musei e Soprintendenze siciliane, in seguito allaccordo siglato dal Presidente Rosario Crocetta e dal Ministro per la coesione territoriale Carlo Trigilia (Accordo Operativo di Attuazione tra il Ministero per i Beni Culturali e lAssessorato), che definisce criteri e modalit di individuazione e attuazione dei progetti. LAssessorato ha messo a punto un programma di interventi per la valorizzazione e fruizione dei Poli Museali di Eccellenza (Palermo, Siracusa, Ragusa e Trapani) e dei siti di maggiore attrazione culturale (Musei e Aree Archeologiche); con Decreto del Mibact (2 agosto 2013) stato approvato e finanziato il primo programma di 18 interventi per un valore di 21.637.932,46, mentre la seconda fase di programmazione (rielaborata con le risorse disponibili sul PAC Valorizzazione delle aree di Attrazione culturale) prevede 11 interventi per un valore di 33.760.025,76 di cui in corso di finanziamento da parte del Ministero. Il valore attuale complessivo del programma di 55.397.958,22.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news