LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

STRAGE DI ABETI SECOLARI NEL PARCO DELLE SERRE IN CALABRIA
2014-03-16
Italia Nostra
Mail alla Redazione dell'11-3-2014

PIU' DI 2600 ALBERI STANNO PER ESSERE ABBATTUTI
BASTA CON LA DISTRUZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE


Il comune di Serra San Bruno, in provincia di Vibo Valentia, ha deciso di abbattere 2.603 alberi, di cui molti secolari, nel cuore del Parco Naturale Regionale delle Serre, area SIC-sito di importanza comunitaria - zona di riserva generale orientata in Calabria. Tra gli alberi predisposti al taglio, anche l'ABETE BIANCO PIU' ALTO D'EUROPA, oltre 50 metri di ALTEZZA per una base di 5,5 metri di CIRCONFERENZA, dimensioni che lo identificano come un vero patriarca vegetale, tra i pi grandi d'Europa.

Italia Nostra, WWF, associazione Man e LipuSezione Rende chiedono l'immediato intervento del Ministero dell'Ambiente e del Mibact per accertare se si stanno verificando abusi. L'amministrazione comunale di Serra, negli ultimi anni, ha gi consentito il taglio di ben 9.291 alberi nel suo territorio. Tra le 2.603 piante delle quali ora previsto il taglio, ben 1.090 sono esemplari del raro Abete bianco, maestosi alberi secolari, tra i pi antichi d'Europa, meritevoli di custodia e di tutela assoluta.

Lo stesso comune ha anche organizzato, per il prossimo 25 marzo, un'asta pubblica per la vendita di materiale legnoso proveniente dal taglio di tre lotti boschivi, di propriet del demanio comunale. Ci si chiede come sia possibile che questi alberi secolari vengano trattati come una qualsiasi merce, volutamente ignorando che il rilevante patrimonio forestale dei parchi e delle aree protette dellAppennino meridionale costituisce un "unicum" straordinario nel nostro Paese per la ricchezza della biodiversit e la bellezza del paesaggio.

Serra San Bruno, centro montano famoso per la presenza nel suo territorio dell'antica Abbazia certosina dei SS. Stefano e Bruno, fondata da San Bruno da Colonia, non vorr passare alla storia per aver distrutto una parte del patrimonio forestale che i monaci certosini con cura, pazienza e competenza avevano messo a dimora, curato e tramandato alle future generazioni. Ma il caso del comune di Serra San Bruno non l'unico, purtroppo; fatti analoghi sono avvenuti in questi ultimi anni anche nei parchi nazionali della Sila, del Pollino, del Cilento. Per salvare migliaia di alberi secolari dall'abbattimento si sono mobilitati comitati civici ed alcune associazioni.
Quanti altri sfregi ai danni di parchi, boschi secolari, aree protette che madre natura ha fatto crescere in centinaia di anni e che le motoseghe distruggono in poche ore, dobbiamo denunciare prima che le Autorit responsabili decidano di intervenire, fermando il massacro?
Teresa Liguori Vicepresidente nazionale Italia Nostra

Italia Nostra Italia Nostra, ufficio stampa | Maria Grazia Vernuccio
cell. 335.1282864 | email: mariagrazia.vernuccio@gmail.com



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news