LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Sicilia si apre ai volontari, il lavoro si chiude agli Archeologi
2014-04-02
confederazione italiana archeologi

2 aprile 2014



La Confederazione Italiana Archeologi manifesta perplessit per la recente sigla dellaccordo fra lAssessorato regionale ai Beni Culturali e alcune associazioni di volontariato regionali e nazionali.
Lintesa prevede laffiancamento di volontari ai lavoratori dipendenti regionali (personale di custodia) per attivit di valorizzazione e fruizione di Musei e siti archeologici della Sicilia, mediante la stipula di accordi tra le varie Soprintendenze e le associazioni di volontariato.
Tale accordo afferma la presidente regionale della Confederazione Italiana Archeologi Donata Zirone purtroppo in sintonia con altre iniziative proposte in questi mesi in Italia da diversi Comuni e contro le quali ci siamo schierati apertamente.
Le innegabili difficolt nella gestione e valorizzazione di Musei e siti archeologici da parte degli Enti pubblici preposti, che riguardano principalmente aspetti organizzativi e di gestione del personale dipendente gi in servizio, e non la carenza numerica di custodi (circa 1.550, tra interni e dipendenti della societ partecipata SAS), erano state seriamente affrontate nei mesi scorsi dallAssessore Sgarlata, che aveva proposto la possibilit di attivare il sistema dei riposi compensativi, gi vigente per il personale di custodia alle dipendenze del Ministero dei Beni e Attivit Culturali e Turismo in tutte le altre regioni italiane. questa, a nostro avviso, la via da seguire per risolvere strutturalmente il problema. Vogliamo incoraggiare lAssessore a insistere in questa direzione. Lintervento di volontari per supplire a questi problemi continua Zirone costituirebbe invece un vero e proprio atto di resa da parte delle Istituzioni.
In altre regioni dItalia, nel 2008, un concorso nazionale per assistente alla vigilanza, sicurezza, accoglienza, comunicazione e servizi al pubblico ha previsto prove preselettive, esami scritti e orali al fine di garantire livelli di conoscenze e competenze adeguati al ruolo. Perch in Sicilia, seppure in una situazione di difficolt ormai cronica, si deve scegliere di delegare questi importanti compiti a volontari, sicuramente dotati di grande senso civico e passione per larte, ma di cui impossibile garantire le effettive competenze e a cui impossibile affidare responsabilit di tutela, prerogativa esclusiva delle Soprintendenze e non derogabile a soggetti terzi?
Le perplessit non sono dunque basate solo sul rischio che lutilizzo di personale volontario possa direttamente sottrarre opportunit lavorative ai professionisti dei Beni Culturali, che attualmente svolgono, su incarico retribuito da Soprintendenze, Musei e Parchi archeologici, svariate attivit di valorizzazione, didattica e divulgazione del patrimonio archeologico.
I professionisti dei Beni Culturali, e gli Archeologi in particolare, interviene la vicepresidente regionale Claudia Speciale vivono in questo momento una fase di difficolt e di screditamento della propria figura professionale, come dimostrano - solo a titolo esemplificativo - i due recenti avvisi pubblici emessi da parte dei Comuni di Palermo e di Alcamo per laffidamento di incarichi di sorveglianza archeologica, che prevedono condizioni di lavoro poco dignitose, ai limiti dello sfruttamento. Abbiamo gi proposto ai due Comuni alcune sostanziali modifiche agli avvisi, ma chiediamo che anche lAssessore Sgarlata intervenga direttamente nella questione, bloccando liter dei due avvisi, per dimostrare di voler giustamente garantire, oltre la fruibilit dei siti e dei Musei, anche le condizioni professionali e lavorative degli Archeologi, suoi colleghi per formazione.


Donata Zirone
Confederazione Italiana Archeologi Regione Sicilia
regione.sicilia@archeologi-italiani.it



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news