LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LEGAMBIENTE DICE NO ALLA COSTRUZIONE DI UN PORTO NELLA BAIA DI NAXOS
2014-04-28
Legambiente Sicilia



Pubblicato su aprile 28th, 2014
Contenuto di: Redazione

Il Direttivo Regionale di Legambiente Sicilia, alla presenza del presidente nazionale Vittorio Cogliati Dezza, si riunito a Giardini Naxos per esprimere la propria posizione sulla costruzione di un porto nella baia di Naxos/Taormina alla vigilia della Conferenza dei Servizi indetta per lesame del progetto della Tecnis SpA. Il Direttivo Regionale ha votato allunanimit un ordine del giorno in cui si chiede labbandono di questo progetto la cui realizzazione, violando vincoli paesaggistici e archeologici, devasterebbe sia un famoso paesaggio storico, una delle icone per eccellenza della Sicilia, sia il suo Parco Archeologico, dallenorme valenza culturale e identitaria che dovrebbe invece divenire il fulcro di ogni concezione di futuro di questo comprensorio. Un progetto di pura speculazione privata, concepito in contrasto con qualsivoglia lungimirante prospettiva di crescita delleconomia turistica del territorio, qui basata sulla balneazione e oggi globalmente sempre pi indirizzata verso un turismo culturale ed ecologico.
Il presidente di Legambiente Sicilia, Mimmo Fontana, ha, inoltre, inviato al responsabile del procedimento e a tutte le Amministrazioni convocate una diffida dal celebrare la Conferenza dei Servizi, poich con D.D.G. n. 1448 del 3/06/2013 il Dipartimento Regionale dei Beni Culturali e dellIdentit Siciliana ha ripristinato i pareri negativi espressi dalla Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali di Messina e del Parco Archeologico di Naxos, riportando liter a prima della Conferenza dei Servizi del 7/6/2011.
Nella conferenza stampa, tenutasi sabato mattina, e divenuta dibattito cittadino sul futuro del comprensorio, grazie alla grande affluenza di pubblico, il presidente del circolo Taormina Alcantara, Caterina Valentino e il direttore generale di Legambiente Sicilia, Gianfranco Zanna, hanno illustrato le paradossali contraddizioni interne del progetto definitivo della Tecnis Spa, lapprossimazione con cui sono state redatte le varie relazioni, colme di errori e dichiarazioni dintenti continuamente smentite.
Laspetto pi inquietante riguarda il finanziamento del progetto: avrebbe dovuto essere un progetto di finanza privata e invece, su 50 milioni di spese previste, la Tecnis Spa intende investire solo 6 milioni di capitale proprio e dichiara lopera non finanziabile dalle banche e perci irrealizzabile se non sar concesso un contributo pubblico a fondo perduto di almeno 25 milioni di Euro. Perch si dovrebbe finanziare un progetto non capace di stare sul mercato da solo? Perch a fronte di un irrisorio investimento, dovrebbe essere concessi per 60 anni ad una ditta privata 121.874,50 metri quadri di demanio pubblico situati in uno dei tratti pi preziosi della baia di Naxos/Taormina?
La stessa ditta costruttrice rivela realisticamente nelle relazioni di non considerare particolarmente attraente il porto e dunque dedica alle costruzioni necessarie allattivit portuale una percentuale minima del progetto che, per lottanta per cento dellimponente cubatura, costituita da negozi, bar, ristoranti, locali e parcheggi. Una quinta di cemento armato, quindi, che invaderebbe la baia e circonderebbe il Parco archeologico di Naxos per pure ragioni speculative. Un progetto insensato che, come ha sottolineato il presidente nazionale, Vittorio Cogliati Dezza, umilia e degrada lunicit di un paesaggio che il principale motivo per cui questi luoghi vengono scelti dai turisti, omologandolo a un centro commerciale di una triste periferia di una qualsiasi citt italiana.

http://www.lavalledeitempli.net/2014/04/28/legambiente-dice-costruzione-porto-baia-naxos/


news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news