LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

COMUNICATO STAMPA - L’Italia che perde*
2015-09-13
ASSOCIAZIONE DEI LETTORI DELLA BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE DI FIRENZE
POSTA DELLA REDAZIONE

La settimana scorsa gli articoli di Tomaso Montanari e Gian Antonio Stella (usciti tra il 9 e il 12 settembre) e le dichiarazioni di Salvatore Settis, hanno riproposto all'attenzione pubblica la grave situazione in cui versa la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Sono questioni su cui l’Associazione dei lettori della biblioteca si impegna e che denuncia ormai da almeno quattro anni: oggi ci sentiamo un po’ meno soli, ma sappiamo che le notizie scivolano via rapidamente dai giornali.

Nel febbraio 2015 abbiamo inviato al Ministro Franceschini una lettera per sottoporgli esattamente le stesse questioni: venivamo da mesi di orario di distribuzione ridotto, causa termine bando del servizio civile; chiedevamo conto dei tagli di bilancio e della mancanza di turnover del personale. Il Ministro non ha ritenuto di dover risponderci.

Alle notizie rilanciate da Montanari, Stella e Settis – la riduzione dei servizi di distribuzione, i tagli ai fondi destinati alla biblioteca, lo stato dell’edificio, il confort nelle sale, ora il nuovo organigramma adeguato allo stato dei fatti, ovvero al ribasso: più che dimezzato –, chi, come noi, frequenta spesso la Biblioteca può aggiungere che i periodici conservati a Forte Belvedere, preziosissimi per la ricerca storica, sono esclusi dalla distribuzione da anni e non si vede soluzione al problema; che la catalogazione procede lentamente e per di più, anche qualora catalogati, moltissimi dei libri recenti non si possono consultare, perché non hanno trovato spazio nei magazzini ormai saturi; che gli orari di distribuzione del materiale subiscono contrazioni continue; che le risorse informatiche sono insufficienti e gran parte di quel che c’è è obsoleto o non funzionante; che è quasi impossibile consultare libri pubblicati all’estero negli ultimi anni perchè la biblioteca non ha i soldi per acquistarli. Sempre di più la Biblioteca Nazionale di Firenze si regge sul volontariato, compreso quello di coloro che, quest’estate, si portavano i ventilatori da casa.

Ci troviamo di nuovo a ribadire l'ovvietà: che un'istituzione di enorme prestigio culturale come la Biblioteca Nazionale di Firenze non può essere abbandonata; che solo la ripresa degli investimenti statali e delle assunzioni, con concorsi per archivisti e bibliotecari, può creare le condizioni per riattivare i servizi almeno al livello della decenza e in linea con l’articolo 9 della nostra Costituzione. Solo investendo in cultura e ricerca il paese riparte.

Su questi punti invitiamo ancora una volta il ministero a fornire delle risposte a domande già formulate in febbraio.

* (e che resiste)

Firenze, 13 Settembre 2015



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news