LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Corte penale internazionale: in Mali aperta per la prima volta indagine per il crimine di guerra di distruzione di edifici religiosi e monumenti storici
2015-10-19
Archivio Regionale "Pace Diritti Umani - Peace Human Rights"

Presso la Corte penale internazionale dellAia, apparso per la prima volta lo scorso 30 settembre Ahmad Al Faqi Al Mahdi (The Prosecutor v. Ahmad Al Faqi Al Mahdi). Limputato accusato di aver commesso crimini di guerra nella citt di Timbuktu, nel nord del Mali, attaccando e distruggendo monumenti storici ed edifici religiosi tra il 30 giugno e il 10 luglio 2012. Per la prima volta nella storia, la Corte dellAia persegue un imputato per il crimine di guerra di distruzione di monumenti storici ed edifici religiosi.
Dal gennaio 2012, in Mali in corso un conflitto armato non-internazionale. La citt di Timbuktu controllata da vari gruppi islamici terroristci tra cui il movimento tuareg Anser Edine, legato ad Al Qaeda in the Islamic Maghreb (AQIM). Al Faqi era mebro di tale gruppo e capo della brigata Hesbah, attivamente coinvolta nella distruzione di 9 mausolei costruiti tra il XIII e il XVII secolo e di oltre 4.000 manoscritti originali.
La Camera Preliminare della Corte ha quindi fissato la data di inizio dell'udienza per la conferma delle accuse (18 gennaio 2016) a carico di Al Mahdi, nell'ambito della quale si decider se le prove presentate dal Procuratore integrino i presupposti ragionevoli al fine del riconoscimento della sussistenza della responsabilit penale, individuale od in concorso, in capo all'indagato, per aver commesso il crimine di guerra di distruzione di monumenti storici ed edifici religiosi. In caso positivo, avr inizio il processo vero e proprio.
Tale caso il primo riguardante il conflitto in corso in Mali attualmente in esame presso la Corte penale internazionale. Il Governo del Mali ha riferito la situazione alla Corte il 13 luglio 2012. Il 16 gennaio 2013, il Procuratore ha aperto un'indagine inerente i presunti crimini di rilevanza internazionale commessi sul territorio maliano a partire dal gennaio 2012.
La Corte penale internazionale un tribunale internazionale con sede allAia (Paesi Bassi) competente a giudicare individui che abbiano commesso gravi crimini di rilevanza internazionale (genocidio, crimini contro lumanit, crimini di guerra). Il trattato istitutivo stato adottato dalla Conferenza diplomatica di Roma nel 1998 ed entrato in vigore il 1 luglio 2002.
Risorse

Strumenti internazionali

Statuto della Corte Penale Internazionale (1998)
Collegamenti

Corte penale internazionale

Visualizza l'oggetto originale su:
http://www.unipd-centrodirittiumani.it/it/news/Corte-penale-internazionale-in-Mali-aperta-per-la-prima-volta-indagine-per-il-crimine-di-guerra-di-distruzione-di-edifici-religiosi-e-monumenti-storici/3876

Archivio Regionale "Pace Diritti Umani - Peace Human Rights"
Universit di Padova - Centro Diritti Umani
Via Martiri della Libert, 2 - 35137 Padova
Tel. 049 827 1811 - Fax 049 827 1816
mail: archivio@centrodirittiumani.unipd.it
Sito internet: http://unipd-centrodirittiumani.it
Social media: Facebook | YouTube | Twitter
LArchivio Regionale "Pace Diritti Umani - Peace Human Rights" stato istituito in base allart. 2 della L.R. del Veneto 30 marzo 1988, n.18 e successiva L.R. 16 dicembre 1999, n. 55 "Interventi regionali per la promozione dei diritti umani, la cultura di pace, la cooperazione allo sviluppo e la solidariet".
Le informazioni contenute in questa e-mail possono essere utilizzate e/o pubblicate citando la fonte.
Newsfeed un servizio di distribuzione di contenuti inviato agli utenti iscritti e ad indirizzi di posta elettronica reperiti in pubblici registri.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news