LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Proseguono le vendite della Banca d'Italia
2016-11-18
Italia Nostra Viterbo


Il nuovo avviso comprende immobili dislocati a Gorizia, Imperia, Massa e Ravenna. In sintesi:

Gorizia: Via Codelli, 18: edificio, ubicato nelle immediate vicinanze del centro storico, composto da due appartamenti di rispettivi 350 e 243 mq e due autorimesse.
Gorizia: via Codelli, 11: complesso costituito da due edifici; il primo già sede della Banca, risale ai primi del 900 si sviluppa su due piani fuori terra, mentre il secondo, ad uso abitativo, sviluppa su due piani ft.
Imperia: Viale Giacomo Matteotti 17, interno 8, appartamento posto al secondo piano di circa 236,79 mq, dotato di un giardino privato (176,31 mq).
Imperia: via Felice Cascione, 39. Complesso di circa 3.830,41 mq, situato nella zona storica, risalente alla metà 1800 e radicalmente ristrutturata nel 1955. L'immobile è sottoposto ai vincoli storico – artistici (Dlgs. n.42/2004), si sviluppa tre piani ft e dispone di un giardino a terrazza ed un'autorimessa.
Massa: Piazza Garibaldi, 4. Due corpi di fabbrica di circa 6.751 mq: il primo ospita uffici direzionali ed alloggi di servizio, il secondo, a pianta circolare, ospita, al piano seminterrato, rialzato e primo i locali adibiti ad Istituto di Credito, ed i restanti piani alloggi a reddito. In totale 42 unità, di cui 1 a destinazione d'uso Istituto di Credito, 20 a destinazione d'uso "abitazioni di tipo civile", 20 a destinazione d'uso "magazzino", 1 a destinazione d'uso "fabbricati e locali per esercizi sportivi senza fine di lucro
Massa: via dei Mille, 4: trattasi di due corpi di fabbrica (circa 1.201,26 mq), di cui uno di 5 piani f.t., un piano copertura e un interrato il secondo, semicircolare, che funge da rampa di accesso.
Ravenna: via Raul Gardini, 13. Posto nel centro storico ha una superficie commerciale complessiva di circa 5.000 mq ed è composto da due parti distinte: quella "storica" – Palazzo Vitelloni - sviluppata su sei livelli (terra, ammezzato, primo, secondo, terzo e sottotetto) e una seconda parte, realizzata intorno alla metà degli anni '60 composta da tre livelli (terra, ammezzato e primo). La destinazione prevalente è quella di istituto di credito oltre a destinazione ad uso abitativo.
Le manifestazioni di interesse devono essere presentate entro l'11 gennaio 2017; ulteriori dettagli sono consultabili su:

http://www.bancaditalia.it/chi-siamo/beni-immobili



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news