LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ridurre le Soprintendenze? API e Assotecnici uniti nel criticare le parole del Ministro Boschi
2016-11-21
API-MiBACT - Assotecnici
https://apimibact.wordpress.com/2016/11/21/ridurre-le-soprintendenze-api-e-assotecnici-uniti-nel-criticare-le-parole-del-ministro-boschi/

Con la pubblicazione, il 17 novembre 2016, dallatto di indirizzo del Dicastero retto dal Ministro Dario Franceschini, apprendiamo che La decisione di unificare in ununica struttura di tutela le due diverse competenze [delle Soprintendenze Archeologia e Belle Arti] ha ulteriormente semplificato e reso pi efficiente il processo di tutela del patrimonio culturale ed inoltre che lattribuzione a strutture diverse [Soprintendenze e Poli Museali] delle diverse funzioni della tutela e della valorizzazione, ancorch inscindibilmente connesse sul piano speculativo e necessariamente coerenti nellambito dei rispettivi esercizi, ha introdotto una straordinaria semplificazione concettuale e giuridica. Il Ministero dunque rivendica orgogliosamente la bont della recente riforma, fatta di smontaggi e rimontaggi, lasciando tuttavia aperto un grande dubbio: ma per creare efficienza bisogna unire o dividere?

Domanda superata. La risposta gi arrivata infatti da un altro autorevole Ministro, Maria Elena Boschi, che durante la puntata di mercoled 16 novembre a Porta a Porta su RAI 1, nel corso di un acceso dibattito con il Segretario della Lega Matteo Salvini a proposito di alcune infrastrutture stradali (la variante della Tremezzina a Como), ha spiegato in maniera molto chiara cosa intendere per efficienza e semplificazione, senza alcun apparente paradosso: semplicemente riduzione, o addirittura abolizione delle Soprintendenze. Potrei rispondere che abbiamo fatto una riforma per diminuire le Soprintendenze e venire incontro ai territori. E il Ministro Franceschini lo sta facendo. Avvertiamo un senso di desolazione di fronte alla disarmante semplificazione cui si abbandonata la Ministra Boschi e ne siamo profondamente delusi.

A Salvini e alla Boschi ricordiamo che come va rigettato il luogo comune che vuole i politici tutti corrotti e imbroglioni, cos non accettabile vedere le Soprintendenze come luoghi zeppi di burocrati statali che tutto bloccano. Se i tempi eccessivi dei procedimenti creano dei disservizi, la soluzione non la riduzione delle Soprintendenze: il compito della politica dovrebbe essere quello di intervenire potenziando gli Uffici periferici del MiBACT, creando davvero le condizioni affinch lavorino meglio e in maniera pi efficiente. vero dunque, parafrasando Salvini, che un funzionario non pu esprimere pareri senza andare sul territorio, ma lo Stato non deve abolire gli uffici preposti, bens creare le condizioni perch quel funzionario possa muoversi effettuando tutti i sopralluoghi necessari. Ricordiamo comunque che proprio perch le Soprintendenze sono uffici territoriali del Ministero, i funzionari che vi operano conoscono a fondo la realt culturale degli ambiti di cui si occupano e, proprio per questo, sono competenti a valutare eventuali impatti negativi di opere e lavori, a salvaguardia dei Beni Culturali comuni concordemente a quanto previsto dallarticolo 9 del titolo I della Costituazione, in cui noi continuiamo fermamente a credere.

Considerato quanto appreso tramite Porta a Porta sulle gravi parole del Ministro Boschi, attendiamo fiduciosi una netta presa di posizione da parte di Dario Franceschini a difesa delle strutture periferiche del suo Ministero. Il qualunquismo arrogante, lignoranza e il disincanto con cui viene demolita continuamente la figura dei tecnici delle Soprintendenze richiede il pi ampio impegno, soprattutto da parte di chi dirige il Ministero.



21.11.2016






news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news