LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VICENZA - Supermercato a San Felice, lettera a Soprintendenza ed Unesco con richiesta di prescrizione di tutela allarea: firma anche il parroco
2019-10-04
VICENZA - Comitato Giù le mani da San Felice
https://www.vicenzapiu.com/leggi/supermercato-a-san-felice-lettera-a-soprintendenza-ed-unesco-con-richiesta-di-prescrizione-di-tutela-allarea-firma-anche-il-parroco/



Borgo storico della città, sorto intorno ad una basilica millenaria che per secoli ha rappresentato un cuore spirituale della città, oltre che uno dei suoi quartieri più vivaci, San Felice oggi rischia di perdere il suo cuore verde e vedere disgregata la sua già debole rete sociale e commerciale. Noi vogliamo, invece, che la sua storia e il suo ambiente siano tutelati e valorizzati.

Per questo ci stiamo battendo contro la costruzione di un nuovo supermercato in cambio dellennesime rotatoria. Per questo ci stiamo battendo contro la costruzione di una bretella che deturpa un ambiente delicato a due passi dalla Basilica dei santi Felice e Fortunato e che noi vogliamo valorizzato diversamente.

Per questo abbiamo scritto alla Soprintendenza dei beni culturali ed allUNESCO, a sostegno delliniziativa di Civiltà del Verde, Italia Nostra e Legambiente, le quali chiedono che larea di rispetto dellex Ospedale Psichiatrico di Vicenza venga tutelata con lImposizione di prescrizioni di tutela indiretta di cui allart. 45 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 recante Codice dei beni culturali e del paesaggio.

Lo abbiamo chiesto anche noi, con una lettera firmata anche dal Parroco della Basilica, Don Bartolo Maltauro, che ha ritenuto di voler condividere con noi la preoccupazione per un millenario luogo cittadino dello spirito.

Una lettera cui abbiamo allegato le firme di più di 2.000 vicentini che negli scorsi mesi hanno firmato per la medesima ragione a supporto di una mozione presentata al Consiglio comunale di Vicenza e mai discussa in dieci mesi.

Chiediamo di intervenire.
Chiediamo di farlo in fretta.
Vicenza merita di più.
Giù le mani da San Felice.

Raffaele Colombara
Consigliere comunale

Loretta Sanson
per il comitato Giù le mani da San Felice
La lettera al Soprintendente di VR-R0-VI

Alla Commissione regionale per il patrimonio culturale del Veneto

c/o segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali per il Veneto

e p.c.

Ufficio UNESCO

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

AI Sindaco del Comune di Vicenza

Vicenza, 4 ottobre 2019

OGGETTO: Area di rispetto dellex Ospedale Psichiatrico di Vicenza. Imposizione di prescrizioni di tutela indiretta di cui allart. 45 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 recante Codice dei beni culturali e del paesaggio.

Quanto sta avvenendo nellarea della Basilica dei Santi Felice e Fortunato a Vicenza, con la costruzione di un supermercato, di una rotatoria e di una bretella stradale in unarea adiacente allarea monumentale della Basilica, è fonte di grande indignazione tra i residenti del quartiere e nella città. A tal riguardo gli scriventi si sono fatti interpreti di tale preoccupazione attraverso azioni di informazione tra i cittadini con petizioni popolari ed azioni amministrative.

Sosteniamo e condividiamo, perciò, le preoccupazioni ed i rilievi espressi nel documento inviato alle SS.LL dalle associazioni vicentine Civiltà del Verde, Italia Nostra e Legambiente per la trasformazione urbanistica in atto nellarea monumentale della Basilica dei Santi Felice e Fortunato a Vicenza, costruzioni che mettono a repentaglio un area urbana dagli aspetti storico naturalistici assai delicati per le ragioni ben delineate ed argomentate nel documento inviatoVi. Non secondari gli effetti sul già delicato tessuto sociale e commerciale del Borgo storico.

Ci associamo alla richiesta valutare con estrema urgenza lopportunità di imporre prescrizioni di tutela indiretta ai sensi dellart. 45, del D.Lgs. 22 gen. 2004 recante Codice dei beni culturali e del paesaggio allarea confinante ad ovest dellex Ospedale Psichiatrico di Vicenza interessata da trasformazioni urbanistiche che porteranno ad avere nellarea volumetrie costruite pari a circa 9.700 mc destinate a supermercato e relativi parcheggi, nonché una strada di accesso agli stessi.

A questa richiesta diamo il massimo supporto con più di 2.000 firme raccolte (allegate) nel quartiere ed in città contro la costruzione del supermercato e per la valorizzazione dellarea verde, oltre che con una mozione (allegata) che chiede allamministrazione di intervenire urbanisticamente per fermare la costruzione di nuove strutture commerciali ed avviare una pianificazione commerciale sulla città.

In attesa di vostro sollecito riscontro, cordialmente

Dott.ssa Loretta Sanson, per il Comitato Giù le mani da San Felice

Prof. Raffaele Colombara, Consigliere comunale, Vicenza

Don Bartolo Maltauro, parroco della Basilica dei Santi Felice e Fortunato, Vicenza



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news