LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2008-07-10 - Milano
Restauri per Brera. Dipinti della Pinacoteca e dellAccademia di Brera restaurati dallIstituto Superiore per la Conservazione e il Restauro

Pinacoteca di Brera, sala XXVIII
10 luglio 28 settembre 2008


Numerosi sono i compiti dellIstituto Centrale per il Restauro, ora Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro: indagini sistematiche sullinfluenza dei fattori ambientali, naturali e accidentali nel deterioramento delle opere darte e sui mezzi per prevenirne gli effetti; formulazione delle normative e delle specifiche tecniche in materia di interventi conservativi e di restauro; consulenza scientifica e tecnica agli organi periferici del Ministero e alle Regioni; insegnamento e organizzazione di corsi di aggiornamento in materia di restauro sia per il personale tecnico scientifico dellamministrazione statale che di quelle regionali che lo richiedano. Ultimo, ma importantissimo compito, quello di effettuare interventi di particolare difficolt o rispondenti ad esigenze di ricerca o di didattica.
Proprio nello spirito di questo ultimo punto dello statuto, sono stati affidati allIstituto Superiore per la Conservazione e il Restauro quattro dipinti delle collezioni dellAccademia di Belle Arti di Brera, unopera di Jacopo Palma il giovane della Pinacoteca di Brera e una tavola di Gaudenzio Ferrari, recentemente acquistata dallo Stato, anchessa entrata a far parte delle collezioni della Pinacoteca.
Si tratta di opere per lo pi poco note al pubblico per essere state a lungo nei depositi o perch di recente acquisizione. La mostra le presenta illustrando gli accurati interventi di restauro che hanno reso loro nuova leggibilit, proponendoli come materiale di studio.

Il dipinto pi antico la Nativit della Vergine di Gaudenzio Ferrari (gi nella collezione Contini Bonacossi) acquistato dallo Stato per la Pinacoteca nel 2001. La pala, opera cardine dellultima attivit del maestro, si ricongiunge cos agli affreschi con Storie della Vergine provenienti dalla cappella Cavalcab Trivulzio dedicata alla Concezione di Maria nella chiesa milanese di Santa Maria della Pace, alla cui decorazione lavorarono fra il 1541 e 1l 1543 Gaudenzio e Cristoforo Lombardo per la parte architettonica.
Appartiene alle collezioni della Pinacoteca anche lAssunzione della Vergine di Palma il Giovane, requisito dalle truppe napoleoniche dalla chiesa dei Cappuccini di Reggio Emilia. Il dipinto, di cui solo recentemente sono state ricostruite le vicende, fa parte della serie di opere eseguite dallartista veneziano fra il 1602 e il 1614 per i domini estensi.
Il nucleo di dipinti seicenteschi dellAccademia di Brera comprende, invece, quattro dipinti del Seicento Lombardo di cui pi difficile ricostruire le vicende storiche.
Il restauro ha premesso di confermare lattribuzione a Pier Francesco Mazzucchelli detto il Morazzone della Conversione di San Paolo di Pier Francesco Mazzucchelli detto il Morazzone, opera probabilmente destinata a una di quelle quadrerie lombarde dellet di Federico Borromeo nelle quali si mescolavano e si combinavano volentieri temi sacri e profani.
La Salom con la testa di Battista presenta invece un problema attributivo ancora aperto per la compresenza di due artisti, uno di evidente cultura ceranesca, laltro di pi vigoroso temperamento realistico forse aggiornato sul vibrante pittoricismo di Domenico Fetti e di Orazio Borgianni.





Del tutto sconosciuto alla letteratura artistica la tela raffigurante Cupido consegna le frecce a Venere Urania (riconoscibile per le due colombe) e a Venere Pandemia (identificabile dalla scimmia che la accompagna). Opera matura del prolifico Federico Bianchi, allievo e genero di Ercole Procaccini il Giovane unallegoria dei due contrastanti amori secondo il pensiero neoplatonico: lamore terreno, rappresentato da Venere Pandania, figlia di Zeus e Dione e lamore celeste, rappresentato da Venere Urania, figlia di Urano.
La furiosa lotta fra Caino e Abele con ogni probabilit copia di un dipinto di Daniele Crespi, attestato nel Settecento nella ricchissima collezione del generale Giovan Francesco Arese. Il ritrovamento della copia di formato ridotto conferma del successo dellinvenzione di Daniele Crespi, di cui ci conserva il ricordo unincisione della fine del Settecento eseguita da Domenico Cagnoni, quando lopera si trovava ancora nel palazzo del nobile collezionista milanese.





Opere esposte:

Pinacoteca di Brera
Gaudenzio Ferrari (Valduggia ? 1478/1780 -Milano 1546), Nascita della Vergine, olio su tavola, cm 186 x 132
Jacopo Negretti detto Palma il Giovane (Venezia 1544-1628), Assunzione della Vergine, olio su tela, cm 130 x 104
Accademia di Belle Arti di Brera
Pier Francesco Mazzucchelli detto il Morazzone (Morazzone 1573 Piacenza 1626), Conversione di san Paolo, olio su tela, cm 140 x 200
Federico Bianchi (Milano 1635 ca.-1706), Cupido consegna le frecce a Venere Urania e a Venere Pandemia, olio su tela, cm 190 x 154
Copia seicentesca da Daniele Crespi, Caino e Abele, olio su tela, cm 97 x 77
Pittore ceranesco e pittore attivo in Lombardia nei primi decenni del Seicento, Salom con la testa del Battista uno sgherro e due astanti, olio su tela, cm 88 x 114





Orari 8.30 -19.15 da marted a domenica
(la biglietteria chiude 45 minuti prima)
luned chiuso

Ingresso 5 (compreso Pinacoteca) 2,50 ridotto

Informazioni e prenotazioni 02.89421146





news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news