LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2003-11-27 - Roma
Convegno Nazionale: Finanziaria 2004, nuovo Codice dei Beni culturali e riforma dei servizi pubblici locali
Federculture

Roma, 27 novembre 2003

Palazzo dei Conservatori - Sala Pietro da Cortona

Piazza del Campidoglio, Ore 9.00

Promosso da Federculture, il convegno offre un importante occasione di dibattito e
di confronto su le pi urgenti questioni legate all'attuale politica di tutela,
valorizzazione e gestione dei beni culturali e ambientali.

Punto di partenza per le riflessioni, la bozza del Nuovo Codice dei beni Culturali e
la Riforma dei servizi pubblici locali inserita nella Finanziaria 2004.

Alla luce delle quotidiane e allarmanti polemiche circa la possibilit, insita nella
nuova normativa, di vendere e il patrimonio culturale italiano il convegno vuole
fare il punto sulla situazione in atto dando voce alle amministrazioni locali, alle
imprese e agli operatori dei servizi culturali e per il tempo libero.

La legge che ha istituto la Patrimonio dello Stato S.p.a., in particolare, desta
non poche preoccupazioni in quanti si interrogano sulla sorte dei beni culturali
nel nostro Paese: il rischio, concreto, che passi l'idea che il valore venale del
patrimonio culturale che, bene ricordarlo, patrimonio di tutti gli italiani,
sia l'unico che conta e che ad esso possano essere sacrificati i pi alti e duraturi
valori simbolici nei quali si riconosce la storia e il senso dell'appartenenza degli
italiani.

Peraltro anche sul piano del decentramento e del coinvolgimento dei privati le nuove
norme fanno decisi passi indietro.

In particolare la riforma dei servizi pubblici, inserita nel DL 269/2003 preclude
l'intervento delle imprese private nella gestione dei servizi culturali e sociali.

Si tratta di gravi scelte che frenano il processo di rinnovamento e sviluppo della
cultura nelle citt italiane.

Dopo l'apertura dei lavori da parte di Gianni Borgna , Assessore alla Cultura del
Comune di Roma e Vincenzo Vita, Assessore alla cultura della Provincia di Roma sono
previsti interventi di:
Roberto Grossi, Segretario Generale Federculture; Marco Cammelli, Ordinario di
Diritto amministrativo dell'Universit di Bologna; Sergio Ristuccia, Presidente del
Consiglio italiano per le Scienze sociali; Federico Bona Galvagno, Capo Ufficio
Legislativo del Ministero delle Politiche Comunitarie; Fiorenzo Alfieri, Assessore
alla Cultura del Comune di Torino; Marco Causi, Assessore alle Politiche Economiche,
Finanziarie e di Bilancio del Comune di Roma, Claudio Strinati, Soprintendente ai
Beni Artistici e Storici del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali, Goffredo
Bettini, Presidente associazione Civita, Raffaele Ranucci, Vicepresidente
Federculture, Fulvio Vento, Presedente Zetema. Chiuder i lavori Maurizio Barracco,
Presidente Federculture.


Ufficio Stampa Federculture
Milena Pentasuglia
Tel 06.32697515
Fax 06.32120269
E mail comunicazione@federculture.it




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news