LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2009-02-09 - Modena-Reggio Emilia
CATALOGARE PER CONOSCERE, TUTELARE E VALORIZZARE IL PATRIMONIO CULTURALE

Manca meno di un mese per la chiusura delle iscrizioni, fissata al 9 febbraio, per il master in Catalogazione Informatica dei Beni Culturali (CIBEC) il primo in Italia che fornisce competenze sull'intero Sistema Informativo Generale del Catalogo (SIGEC) e che stato inserito nell’Alta Formazione dell’Emilia Romagna.
E’ stato realizzato per fornire competenze specifiche per l'identificazione univoca dell'intero patrimonio culturale nazionale, grazie alla precisa e armonica integrazione delle tre componenti informative/identificative del bene culturale: alfanumerica, multimediale e geografica. L'identificazione univoca costituisce lo strumento imprescindibile per la tutela e la sicurezza del bene stesso.
Altro obiettivo della formazione fornita dal master sistema quello di fornire competenze per allineare le diverse basi dati contenenti i beni culturali, presenti sul territorio nazionale, nell'ambito della Pubblica Amministrazione delle regioni, delle province e presso le diverse istituzioni pubbliche e private, secondo quanto previsto dalla recente normativa per la tutela, vale a dire il Codice per i beni culturali e il paesaggio (D.lgs. 42/2004 e D.lgs. 156/2006 e successive modificazioni). da quella per la valorizzazione dei musei (D.M. 10 maggio 2001) sugli standard museali recepito con leggi regionali.
In particolare, attraverso il SIGEC verranno fornite competenze specifiche per utilizzare i modelli di schede differenziate per le diverse tipologie di ben culturali, ivi compresi, per la prima volta in Italia, quelli naturalistici, secondo gli standard catalografici elaborati dall'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD), prevedendo la contestualizzazione dei beni stessi tramite georeferenziazione, vale a dire attraverso l'utilizzo di supporti cartografici informatici.
La capacit di gestire la catalogazione (in quanto attivit di registrazione, descrizione e classificazione di tutte le tipologie di beni culturali) rappresenta la formazione preliminare indispensabile per individuare, conoscere, documentare i beni culturali in modo opportuno e per archiviare le informazioni raccolte secondo precisi criteri. Essa quindi finalizzata non solo alla costituzione e gestione del catalogo nazionale, ma anche alla loro integrazione nel loro contesto territoriale.

Per maggiori informazioni, consultare il bando del master all'indirizzo:

http://www.unimore.it/Bandi/Archivio/08DR387BandoIT.pdf

Elena Corradini docente di Museologia e Critica Artistica e del Restauro Universit di Modena e Reggio Emilia Facolt di Lettere e Filosofia

Dip. del Museo di Paleobiologia e dell'Orto Botanico via Universit, 4 - 41100 Modena Tel. +39 059 205 6522 Fax. +39 059 205 6535 E-mail: elena.corradini@unimore.it



news

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

20-07-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 luglio 2018

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news