LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2009-04-16 - Ferrara
Citt Territorio Festival: Ferrara
http://www.cittaterritoriofestival.com/




Dopo il successo della prima edizione, torna a Ferrara il Citt Territorio Festival
Le date di quest'anno sono 16-19 aprile. Il titolo scelto "Gli spazi della comunit".

flyer 2009 in formato PDF
Il festival dovrebbe consentire una riflessione ampia sul tema della comunit e sui luoghi in cui essa si raccoglie e dai quali trae spunti di identit. La parola comunit evoca interpretazioni diverse, persino opposte, che vanno da quelle pi orientate all'inclusione sociale a quelle, viceversa, destinate a marcare differenze ed esclusioni. Il Festival chieder ad architetti e urbanisti, ma anche a sociologi, storici, economisti e filosofi una variegata gamma di letture.

La societ contemporanea sembra sempre pi orientata a privilegiare gli elementi individuali rispetto a quelli collettivi. Il fenomeno verificabile in molti aspetti della vita pubblica, ma ha rilievi evidenti anche nella costruzione degli spazi e dei luoghi. La citt contemporanea tende a dare maggior rilievo alla dimensione privata rispetto a quella comunitaria. Spesso quest'ultima un elemento di risulta una volta definita la parte privata. Gli spazi pubblici si restringono. Alle piazze, che un tempo disegnavano il contenitore ideale per la vita collettiva, sono preferite altre forme, che soltanto parzialmente le sostituiscono. Ma, nonostante questa tendenza, che accomuna in modo ovviamente diverso la gran parte del mondo moderno, la "voglia di comunit" (per usare un'espressione di Zygmunt Bauman) non affatto sfiorita, anzi riemerge continuamente, a volte diventa una richiesta perentoria e spesso trova attuazione in modi del tutto estemporanei, non prevedibili.

Il Festival ha l'ambizione di ragionare su tutto questo. La modalit comunicativa prevalente sar quella del racconto. Sulla base dell'esperienza fornita dalla prima edizione si valutato che l'esposizione di un caso concreto, supportato da immagini, sia la formula da privilegiare. Verr sperimentato il racconto di una citt, di una sua parte, di un paesaggio, di un'esperienza urbana, di un episodio di trasformazione o di salvaguardia. Il panorama comprende luoghi italiani e non italiani, citt europee e non europee.

Si ragioner poi sul tema della comunit dal punto di vista filosofico, politico, religioso, storico, sociologico, antropologico.

Fra le novit di quest'anno c' la partecipazione pi attiva di gruppi di studenti, ferraresi e non ferraresi, organizzati in laboratori. Sono studenti universitari e di scuole superiori che dall'autunno lavorano a progetti e ricerche le cui conclusioni, anche provvisorie, saranno oggetto di verifica con personalit esterne durante i giorni del festival.

Il programma in via di definizione e verr completato entro la fine di febbraio. Ma sono gi previste personalit di grande rilievo, italiane e straniere, sia nel campo dell'architettura e dell'urbanistica, sia in altri campi.





news

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

Archivio news