LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2009-06-15 - Orta di Atella, sala consiliare del Comune
Presentazione del Rapporto Ecomafie
Legambiente

Legambiente ti invita Luned 15 Giugno 2009 alle ore 17.30
alla presentazione del Rapporto Ecomafie presso la Sala
Consiliare del Comune di Orta di Atella. L'iniziatia
organizzata nell'ambito del Festiva dell'Impegno Civile -
Libera Caserta.


Introducono: Francesco Pascale - Legambiente Geofilos,
Michele Buonomo - Presidente Legambiente Campania, Francesco
Provolo - Commissario Orta di Atella

Ne discutono:
Raffaele del Giudice - Direttore Legambiente Campania, Irene
Benassi -
Giornalista Rai 1, Anna Savarese - Direttivo Legambiente
Campania, Stefano Ciafani - Segreteria Nazionale di
Legambien-te, Donato Ceglie - Procura di Santa Maria C. V.,
Giovanni Caturano - Comando C.C. Tutela Ambiente, Ferdinando
Fuschetti - Corpo Forestale dello Stato, Francesca Fischetti
- Direzione Investigativa Antimafia.

Per informazioni:
tel. 0815011641 - info@geofilos.org -
www.legambiente.campania.it www.liberacaserta.org

.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
Ecomafia 2009
Prefazione di Pietro Grasso - Procuratore nazionale
Antimafia
....
Due boss della mala reggina costruiscono una scuola barando
sulla qualit del
calcestruzzo. Durante una conversazione telefonica, uno dei
due suggerisce di mettere meno cemento e pi sabbia
nell?impasto; l?altro gli risponde scocciato che in questo
modo la pompa idraulica rischia di bruciarsi. N l?uno
n l?altro vengono sfiorati dalla preoccupazione che in
questo modo la scuola rischia di crollare.

Ecomafia 2009 racconta storie come queste e rilegge un anno
intero attraverso i numeri e i fatti della criminalit
ambientale: traffici illeciti di rifiuti, abusivismo
edilizio e appalti truccati, racket degli animali,
archeomafia, agromafia, incendi boschivi e cos via. Con
una certezza: l?ecomafia non conosce crisi, anzi sempre
in forma smagliante.

I numeri sono quelli ufficiali delle forze dell?ordine. Le
storie, invece, danno senso, luogo, nome e faccia a quei
numeri. Ci sono le vittime e i carnefici, le guardie e i
ladri. E se i confini nazionali si sono fatti stretti, la
scena del crimine si sposta su scala globale: ogni angolo
del pianeta buono per trafficare rifiuti, opere d?arte e
specie animali protette.

Ben 25.776 ecoreati accertati, cio quasi 71 al giorno, 3
ogni ora. Pi del 48% si consumato nelle quattro
regioni a tradizionale presenza mafiosa, il resto si spalma
democraticamente su tutto il territorio nazionale. Il 2008
l?anno dei record per le inchieste contro i trafficanti
di rifiuti, ben 25. Con un fatturato che supera i 7 miliardi
di euro, soldi sporchi accumulati avvelenando l?ambiente e i
cittadini. La montagna di scorie industriali gestite
illegalmente dalla ?Rifiuti Spa? in un solo anno ha
raggiunto la vetta di 3.100 metri, quasi quanto l?Etna. Non
mai stata cos alta.

Anche l?abusivismo edilizio non conosce tregua: 28 mila
nuove case illegali e un?infinit di reati urbanistici,
soprattutto nelle aree di maggior pregio. E poi il
saccheggio del patrimonio culturale, boschivo, idrico,
agricolo e faunistico. Il perch sta tutto in un numero:
20,5 miliardi di euro. l?incasso totale dell?ecomafia.
Alla faccia della crisi economica.

http://www.legambiente.eu/documenti/2009/0505_rapportoEcomafia09/index.php

Associazione di Volontariato "Geofilos" Circolo Legambiente
Atella Via XXIV Maggio - Casale di Teverolaccio 81030
Succivo (CE) tel./fax. +39 0815011641 e-mail:
info@geofilos.org web: www.geofilos.org
*******************************************************************
*******************************************************************
INFORMATIVA IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI AI
SENSI DELL'ART. 13 D. LGS. 30.06.2003, N. 196

In osservanza di quanto previsto ai sensi e per gli effetti
dell'art. 13 D. Lgs 30 giugno 2003 (Codice in materia di
protezione dei dati personali) Geofilos Legambientein
qualit di titolare del trattamento dati, informa
l'iscritto alla newsletter, su quali siano le finalit e
modalit del trattamento dei dati personali raccolti, il
loro ambito di comunicazione e diffusione, oltre la natura
del loro conferimento.
I dati oggetto del trattamento raccolti ai fini
dell'iscrizione in
specifico: indirizzo e-mail, nome e cognome sono trattati ed
utilizzati direttamente per adempiere a finalit
strumentali al compimento dell'identificazione dei soggetti
che richiedono di ricevere informazioni sullattivit
associativa, nel completo rispetto del principio della
correttezza, di necessit e delle disposizioni di legge.
Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La
preghiamo di inviare una risposta al seguente indirizzo
info@geofilos.org con oggetto: Cancella. Grazie.




news

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

Archivio news