LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2011-05-12 - Venezia, Palazzo Franchetti, Campo Santo Stefano
Da Napoleone ad oggi. Due secoli di conservazione e tutela del patrimonio artistico

Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti
Institut National du Patrimoine

Giornata di Studio
Da Napoleone ad oggi. Due secoli di conservazione e tutela del patrimonio artistico
Venezia, 12 maggio
Palazzo Franchetti, Campo Santo Stefano


Lannuale giornata di studio che si tiene nell'ambito degli Incontri Europei dei Beni Culturali, promossi dall'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti e dall' Institut National du Patrimoine di Parigi, riguarder questanno il tema della salvaguardia del patrimonio artistico e culturale nella sua evoluzione dallesperienza della Rivoluzione francese: dagli anni un cui, a seguito delle grandi vittorie delle armate rivoluzionarie, erano state create apposite commissioni di esperti con il compito di trasferire a Parigi, dai paesi vinti, le opere darte e i prodotti dellingegno umano pi significativi, si passa a un a maggiore coscienza dellinalienabilit del patrimonio artistico fino alla formazione, in ciascun paese, di un complesso organico di norme di tutela dei vari patrimoni nazionali.
Programma
Dopo lapertura della giornata di studio da parte di Gian Antonio Danieli, Presidente dellIstituto Veneto e di Eric Gross, Directeur de lInstitut national du Patrimoine, introduce i lavori Patrick Grard, Recteur de lAcadmie, Chancelier des Universits de Paris, Prsident du Conseil dadministration de lInstitut national du patrimoine. Quindi, Pierpaolo Racioppi, Professore di storia dellarte IES Roma, interviene sul tema della cultura della tutela e la coscienza del patrimonio artistico in Italia prima e dopo le spoliazioni napoleoniche; Franoise Mardrus, Charge de mission pour lamnagement du palais, Muse du Louvre, analizza il configurarsi del Museo del Louvre napoleonico, tra bottini di guerra e redistribuzioni; Ilaria Sgarbozza, Dottore di ricerca, Universit di Pisa, parla della situazione romana negli anni dellimpero tra soppressioni, scavi e musei; Roberto Balzani, Professore ordinario nellUniversit di Bologna, interviene sul tema della legge n. 364 del 20 giugno 1909 dell'Italia giolittiana, riguardante le antichit e le belle arti; Alain Pasquier, Directeur honoraire du Dpartement des Antiquits grecques, trusques et romaines, Muse du Louvre, affronta il tema della costituzione delle collezioni dal punto di vista della sua esperienza professionale; Laurence Descars, Directrice scientifique, Agence France Musums, parla del nuovo concetto di museo universale e dei casi di Louvre-Lens e di Louvre-Abu Dabi; Mario Lolli Ghetti, gi Direttore Generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee, Ministero per i Beni e le Attivit Culturali, interviene sul tema del trasferimento temporaneo di opere darte in occasione di iniziative culturali e sullallargamento del concetto di patrimonio. Conclude i lavori Roberto Cecchi, Segretariato Generale del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali.

La giornata di studio rientra tra le iniziative promosse in occasione del bicentenario dellIstituto Nazionale di Scienze, Lettere ed Arti (decreto di Napoleone 25 dicembre 1810).

Il convegno si tiene nellambito del Seminario italo-francese sui problemi relativi alla salvaguardia del patrimonio artistico e archivistico - 9 /13 maggio - promosso dallIstituto Veneto in collaborazione con lInstitut national du patrimoine di Parigi. Giunto allottava edizione, il seminario vede i giovani conservatori di Musei francesi impegnati a Venezia in una settimana di studio per conoscere lesperienza italiana nel campo della conservazione del patrimonio artistico. Vi partecipano i vincitori del concorso annuale nazionale francese che ammette al ruolo di funzionari nei musei statali, negli archivi e nelle strutture territoriali preposte alla salvaguardia del patrimonio darte.

Comitato organizzatore
Gian Antonio Danieli, Presidente dellIstituto Veneto; Sandro Franchini, Direttore-cancelliere dellIstituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti; Eric Gross, Directeur de lInstitut national du patrimoine; Gherardo Ortalli, Segretario accademico dellIstituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti; Gennaro Toscano, Directeur des tudes du dpartement des conservateurs, directeur de la recherche et des relations scientifiques de lInstitut national du patrimoine

Sar disponibile un servizio di traduzione francese-italiano.
Ingresso libero.

Programma allegato

Informazioni
Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti
tel 0412407752
ivsla@istitutoveneto.it
www.istitutoveneto.it



ANNA ZEMELLA
Ufficio stampa
IVSLA
041 5208493
335 5426548




news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news