LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2012-02-27 -
Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori
Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio







Luned 27 Febbraio si avviata la campagna nazionale

Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori

Un censimento del patrimonio edilizio esistente

per cambiare lurbanistica dei nostri Comuni.

Il Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio stato costituito formalmente appena il 29 Ottobre dello scorso anno a Cassinetta di Lugagnano (Milano) ma, nonostante la sua giovane origine, ha gi elaborato la sua annunciata prima campagna nazionale, che si avvier in tutta Italia luned 27 Febbraio: "Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori".

Sono pi di 70 i Comitati locali gi pronti e al lavoro e molti altri si stanno formando, allo scopo di richiedere agli 8.101 Sindaci italiani di adottare un nuovo vero metodo di pianificazione.

Il Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio un aggregato di associazioni e cittadini di tutta Italia (sul modello del Forum Italiano dei Movimenti per lAcqua), che, mantenendo le peculiarit di ciascun soggetto aderente, intende perseguire un unico obiettivo: salvare il paesaggio e il territorio italiano dalla deregulation e dal cemento selvaggio.

Vi aderiscono attualmente oltre 10.000 persone a titolo individuale e 589 Organizzazioni (64 associazioni nazionali e 525 tra associazioni e comitati locali), tra cui tutte le principali realt italiane operanti nel campo della salvaguardia del territorio, dell'ambiente, del paesaggio, dei suoli agricoli (lelenco aggiornato degli aderenti visibile qui: http://www.salviamoilpaesaggio.it/blog/info_sul_forum/associ azioni-aderenti-2/ ).

E stato costituito perch negli ultimi 30 anni abbiamo cementificato quasi un quinto dellItalia; perch nel nostro paese ci sono 8/10 milioni di case vuote, eppure si continua a costruire; perch i suoli fertili sono una risorsa preziosissima e non rinnovabile. E li stiamo perdendo per sempre.

Il consumo di suolo in continuo aumento e si stima che attualmente la superficie totale urbanizzata sia di quasi 2 milioni e mezzo di ettari (oltre 100.00 ettari lanno), ma purtroppo non possiamo fare affidamento su dati certificati, a testimonianza di quanto questo problema debba ancora essere monitorato e sufficientemente considerato come prioritario dalle Istituzioni.

Il suolo fertile e lintegrit del paesaggio sono la principale garanzia per il futuro del nostro Paese, del turismo, della nostra agricoltura e dei nostri prodotti tradizionali, della salubrit dei luoghi in cui abitiamo e della biodiversit naturale ivi presente. La storia ci insegna che essi sono la base concreta di ogni cultura locale, ci che unisce gli italiani nella diversit e ci rende un popolo unico. Paesaggio e territorio fertile sono la risorsa economica di cui siamo pi ricchi, assurdo sprecarla cos.

Il Forum nazionale nasce quindi per dare risposta ad una domanda impellente: davvero cos essenziale aggiungere ulteriore cemento e asfalto nelle nostre citt e paesi ? Ne abbiamo davvero bisogno ?

O, forse, abbiamo innanzitutto bisogno di misurare con certezza lo stato attuale delle disponibilit del nostro patrimonio edilizio ?

Da qui nasce la prima campagna nazionale del Forum: Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori. La proposta di un censimento capillare, in ogni Comune italiano, per mettere in luce quante abitazioni e quanti edifici produttivi siano gi costruiti ma non utilizzati, vuoti, sfitti.

Un gruppo di oltre 160 persone (tra cui amministratori locali, architetti, urbanisti, professionisti del settore) ha elaborato una scheda di censimento (visibile qui: http://www.salviamoilpaesaggio.it/blog/info_sul_forum/campa gna-per-il-censimento/) che dal 27 febbraio 2012 verr recapitata a tutti i Sindaci italiani, richiedendone la compilazione entro 6 mesi.

E la precisa proposta di un metodo di pianificazione, che andrebbe adottato con immediatezza per scongiurare ci che sta purtroppo accadendo, ovvero che i piani urbanistici siano realizzati lontano dai bisogni effettivi delle comunit locali e prevedano nuovo consumo di suolo nonostante lampia disponibilit edilizia gi esistente.

I Piani Urbanistici a crescita zero non devono spaventarci, se conosciamo con esattezza a quanto ammonta (in termini numerici e di superficie) questo patrimonio edilizio costruito ma non utilizzato.

E le scelte di molti Comuni lo dimostrano: Cassinetta di Lugagnano (MI), Solza (BG), Camigliano (CE), Ronco Briantino (MI), Ozzero (MI), Pregnana Milanese (MI) sono gi giunti a nuovi Piani urbanistici a crescita zero, grazie al coinvolgimento preventivo della cittadinanza e alla parallela analisi sul come ovviare alla conseguente perdita degli oneri di urbanizzazione per le nuove costruzioni.

Sono gi pi di 70 i Comitati locali Salviamo il Paesaggio costituiti per rendere possibile la compilazione dei censimenti comunali e per ampliare linformazione specifica nei confronti di tutti i cittadini italiani.

Altri 30 Comitati si formeranno nel corso dei prossimi mesi (lelenco aggiornato visibile qui: http://www.salviamoilpaesaggio.it/blog/info_sul_forum/comita ti-locali/ ): una chiara dimostrazione di come la tutela del Bene Comune sia entrata a far parte delle priorit di tutta la cittadinanza italiana.

Ora spetta ai Sindaci, ai consigli comunali, ai tecnici contribuire allesatta misurazione di questa mappa del territorio.

Il Forum nazionale si prepara, nel frattempo, ad elaborare una possibile proposta di legge diniziativa popolare per assicurarsi che il metodo di pianificazione individuato diventi il criterio da adottare.

In ogni Comune. In tutta Italia.





Per maggiori informazioni:

www.salviamoilpaesaggio. it

Roberto Burdese - r.burdese@slowfood.it 335 6451466

Domenico Finiguerra - domenico.finiguerra@gmail.com 338 4305130

Luca Faenzi - lucafaenzi@gmail.com - 338 8364299

Luca Martinelli - luca@altreconomia.it - 349 8686815

Alessandro Mortarino info@stopalconsumoditerritorio.it 333 7053420




news

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

Archivio news