LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2012-05-18 - Museo Civici di Palazzo Buonaccorsi, via Don Minzoni 24, Macerata
MUSEI IN UN MONDO CHE CAMBIA: NUOVE SFIDE, NUOVE ISPIRAZIONI. PROSPETTIVE NELLE MARCHE

COMUNICATO STAMPA

Tavola Rotonda

18 maggio 2012 ore 16.30
Museo Civici di Palazzo Buonaccorsi, via Don Minzoni 24, Macerata

I musei delle Marche e il Coordinamento regionale Marche di ICOM Italia, in occasione della Giornata Internazionale dei Musei 2012 dedicata questanno al tema Musei in un mondo che cambia: nuove sfide, nuove ispirazioni, propongono una tavola rotonda per confrontarsi su possibili nuove prospettive di vita culturale della realt museale delle Marche.
Dalla dimensione conservativa tradizionale, nel ventesimo secolo il museo si evoluto in un luogo deputato alla produzione e comunicazione di saperi: in un contesto come quello attuale in rapido mutamento, che vede laffermarsi di nuove forme di comunicazione ed il configurarsi di una societ multietnica, listituzione museale deve necessariamente interrogarsi sui modi di rappresentazione ed espressione della propria identit culturale.
Come si realmente evoluto Il modello museo diffuso, nato nelle Marche ma diventato negli anni un possibile modello italiano di dialogo tra istituzione culturale e territorio di appartenenza? Oggi grazie allimpegno dei professionisti del settore, il supporto di reti di gestione, la presenza di forme di partecipazione volontaria delle comunit locali, azioni mirate di politica regionale (dalle campagne di autovalutazione degli standard fino al progetto Happy Museum), quali prospettive ha il museo nelle Marche? Per continuare a crescere e plasmare il proprio futuro quali sono i percorsi da intraprendere per i musei marchigiani? La regia regionale, la collaborazione tra istituti culturali, la presenza di linguaggi artistici diversi, la ricerca di nuovi pubblici, il rapporto tra conservazione dei beni e la sollecitazione a nuove forme di produzione culturale sono opportunit da cogliere in un momento cos complesso per la trasformazione del Paese.
Lo scopo della tavola rotonda quello di dare risposte operative alla questione: ai singoli interventi seguir un dibattito aperto, in base al quale sar formulato un documento programmatico in dieci punti. I partecipanti sono figure di riferimento per il territorio e provengono da aree diverse del mondo culturale, da quella accademica al no-profit: leterogeneit delle loro competenze garantisce una visione articolata ed innovativa sul tema.
Coordina: Francesca Alfonsi, giornalista RAI. Intervengono: Lucia Cataldo, Accademia di Belle Arti di Macerata; Silvia Cuppini, Universit di Urbino; Nicoletta Frapiccini, SArcheo Marche; Tiziana Maffei, Rete Musei Piceni; Giorgio Mangani, Sistema museale Provincia di Ancona; Irene Manzi, Amministrazione Comunale di Macerata; Barbara Mastrocola, Musei Civici Camerino; Elisabetta Micciarelli, Intercultura USR Marche; Tommaso Paiano, AIB Marche; Maria Palma, ANAI Marche; Stefano Papetti, Musei Civici Ascoli Piceno; Giuliana Pascucci, ICOM Marche; Gilberto Santini, AMAT; Roberto Perna, Sistema Museale Provincia di Macerata; Alessandra Sfrappini, Istituzione Musei Civici Macerata; Alessandra Stipa, FAI Marche; Annalisa Trasatti, Museo Omero. Le conclusioni sono affidate a Stefania Benatti, Regione Marche.
Il dibattito verter su un modello di museo partecipato e dinamico, inteso come strumento di sviluppo per il territorio, capace di coinvolgere la comunit nella tutela attiva attraverso il volontariato ed impiegare le figure definite nella Carta nazionale delle Professioni museali di ICOM Italia. Ci si confronter per avviare progetti comuni e trasversali con le biblioteche e archivi, forme di collaborazioni sostenibili con le attivit di spettacolo e rafforzare i legami con la produzione darte contemporanea. Un tema fondamentale sar la creazione di percorsi di coesione sociale, con attivit didattica rivolta alle scuole per favorire lintegrazione tra le comunit; affinch i musei delle Marche siano interpreti consapevoli del mondo che cambia.

Per informazioni:
Coordinamento Regionale Marche di ICOM Italia
Telefono: 0733/256356 | Fax 0733/256354



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news