LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2012-06-05 - PIOMBINO
“QUANTO BASTA”: 5 GIORNI A PIOMBINO SU ECONOMIA ECOLOGICA
Notiziario Marketpress di Martedì 29 Maggio 2012

Firenze, 29 maggio 2012 – “Economia e ambiente: mai l’uno senza l’altro, mai l’uno contro l’altro perché l’economia può essere sostenibile mentre con l’ecologia si può creare reddito in una dimensione di giustizia sociale, anche come dono alle generazioni future, a chi verrà dopo di noi, al loro diritto di vivere in un mondo ancora umano”. Così Stella Targetti, vicepresidente di Regione Toscana con delega all’Istruzione e alla Ricerca, intervenendo ieri alla presentazione di “Quanto Basta“, festival dell’economia ecologica (Piombino, martedì 5-sabato 9 giugno 2012 con interventi, fra gli altri, di Salvatore Settis, Nadia Urbinati, Marc Augè. Programma completo su www.Quantobastafestival.com ).

Alla conferenza stampa, che si è svolta a Firenze presso la sede di Regione Toscana in piazza Duomo, è intervenuto anche Gianni Anselmi, sindaco di Piombino (“La riflessione e gli approfondimenti del festival aiuteranno anche a focalizzare importanti questioni locali: il tema della riconversione possibile dell’economia territoriale”). Il programma non prevede solo lezioni magistrali e conferenze, ma anche una iniziativa sui giovani ricercatori (in collaborazione con la Scuola Sant’anna di Pisa e l’Istituto Nazionale di Urbanistica), momenti di svago (degustazioni vini locali, spettacoli, mostra fotografica, installazioni), iniziative per i bambini (dalla gimkana con gokart elettrico alle merende solari, dai laboratori di panificazione al concorso per rielaborare in modo creativo la facciata della chiesa di Sant’antimo. E il 5 giugno i lavori dei bambini saranno proiettati sulla facciata della chiesa).


Torna ''Quanto Basta'', il festival dell'economia ecologica

Camilla Fusai Lunedì 28 Maggio 2012 14:27

FestivalQBSi terrà per il terzo anno consecutivo a Piombino da martedì 5 a sabato 9 giugno, Quanto Basta, il Festival dell'economia ecologica per riflettere sui cambiamenti, sulle prospettive e sullo stato di salute dell'universo sostenibile nel nostro Paese. Non solo convegni e tavole rotonde, ma anche musica, cinema, mostre e attività per bambini. Il tutto con uno sguardo attento all'ambiente.

QUANTO BASTA. Economia e sostenibilità del territorio sono al centro della riflessione su cui si basa la terza edizione del Festival. Dal 5 al 9 giugno, in diversi luoghi di Piombino, prendono vita incontri e dibattiti sull'economia, comunicazione e sviluppo sostenibile con personalità di calibro come Salvatore Settis, Nadia Urbinati e Marc Augé. Ma si terranno anche iniziative per bambini e progetti su misura di giovani ricercatori. "Economia e ambiente: mai l'uno senza l'altro, mai l'uno contro l'altro, perché l'economia può essere sostenibile mentre con l'ecologia si può creare reddito in una dimensione di giustizia sociale, anche come dono alle generazioni future, a chi verrà dopo di noi, al loro diritto di vivere in un mondo ancora umano", ha commentato la vicepresidente della Regione Toscana, Stella Targetti.

IL FESTIVAL. Non è un semplice Festival in cui si ascolta buona musica, si vedono mostre e si portano i bambini a divertirsi. Quanto Basta è tutto questo, ma affiancato all'approfondimento di temi che sempre più riguardano da vicino cittadini e istituzioni. Economia, ecologia e sostenibilità si uniscono dando vita ad un luogo di dialogo culturale, ''lungo'' cinque giorni, realizzato da Sicrea e promossa da Regione Toscana, Provincia di Livorno e Comune di Piombino con il contributo della Camera di Commercio di Livorno. ''Il Festival prosegue una riflessione che speriamo si mantenga alta, sulle tematiche della democrazia, ambiente e sapere con il contributo di figure istituzionali e del mondo dell'economia, trattando tematiche di contemporaneità – spiega il sindaco di Piombino, Anselmi – Siamo soddisfatti dell'impatto che il Festival ha sul nostro territorio: cinque giorni in cui la sostenibilità si affianca non solo al modello industriale di Piombino, ma anche al patrimonio culturale e archeologico, che ha la nostra città''.

PIOMBINO. Come ha sottolineato il sindaco di Piombino, il Festival oltre ad essere un momento di grande coinvolgimento di nomi noti, delle scuole del territorio e della Scuola Superiore Sant'Anna, oltre a tutti gli altri che vi prenderanno parte anche come semplici ''spettatori'', assume anche un valore culturale ''Piombino non è solo industria – spiega il sindaco – Sia il centro della città che le zone limitrofe come Baratti, Campiglia o Suvereto, offrono anche storia e cultura, luoghi ideali in cui discutere di questi temi e dove mettere in campo esperienze di innovazione concreta. Le riflessioni e gli approfondimenti in programma – ha aggiunto Anselmi - aiuteranno anche a focalizzare alcune importanti questioni locali, intrecciandole con realtà e contesti più ampi".

IL PROGRAMMA. Tra gli ospiti, oltre allo storico dell'arte Salvatore Settis, alla politologa Nadia Urbinati e al sociologo e teorico dei non-luoghi Marc Augè, che terranno ciascuno una lezione magistrale, ci saranno anche il professore di politica agraria dell'Università di Bologna Andrea Segrè e il sociologo Aldo Bonomi, l'ex segretario della Cgil Guglielmo Epifani (intervistato dal giornalista Luca Telese) e il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza, oltre al direttore scientifico di Wwf Italia Gianfranco Bologna e all'ingegnere agronomo ed ecologo Pierre Donadieu, solo per citarne alcuni. Ma Quanto Basta è anche uno sguardo sul mondo dei giovani ricercatori, ai quali è dedicato "Call for Papers: Sviluppo, Territorio, Democrazia, Sostenibilità: la parola ai giovani", l'iniziativa che si svolgerà la mattina del 5 giugno, pensata e realizzata da Quanto Basta® in collaborazione con la Scuola Superiore Sant'Anna di Studi Universitari e di Perfezionamento di Pisa e con l'Istituto Nazionale di Urbanistica di Roma. Una sorta di "speaker's corner" scientifico durante il quale ricercatori, dottorandi e post doc avranno la possibilità di esporre i loro lavori sul tema dell'economia e della sostenibilità.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news