LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2013-03-18 - Comune di Vicenza e dall’Istituto per le ricerche di storia sociale e religiosa
Salvatore Settis sabato 23 marzo al Teatro Olimpico
Vicenza -Teatro Olimpico
http://www.comune.vicenza.it/albo/notizie.php/79585

18/03/2013


Il noto docente di archeologia classica alla Scuola Normale di Pisa e storico dell’arte Salvatore Settis sarà a Vicenza sabato 23 marzo alle 17.30 al Teatro Olimpico per un evento speciale promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza e dall’Istituto per le ricerche di storia sociale e religiosa.

Presentato da Dino Piovan, antichista e collaboratore di “Alias Domenica”, l’appuntamento in Odeo sarà l’occasione per conoscere, direttamente dalle parole dell’autore, l’ultimo libro pubblicato dalla Einaudi, “Azione popolare. Cittadini per il bene comune”, dedicato a un argomento che negli ultimi anni è tornato al centro della discussione giuridica, culturale e finanche politica, quello dei beni comuni. Contenitore ampio che presenta al proprio interno molteplici sfaccettature, perché di beni comuni si parla talvolta in modo confuso, finendo per comprendervi tante e forse troppe cose diverse.

L’archeologo e storico dell’arte di fama mondiale, che da anni si è trasformato in intellettuale militante per la tutela non solo del patrimonio storico-artistico ma anche di quel bene molto più fragile – perché perlopiù intangibile e quindi meno o per nulla difeso - che è il paesaggio italiano, presenterà il suo nuovo, denso e coinvolgente libro, che prende le mosse dalle ultime pagine di “Paesaggio costituzione cemento” (Einaudi 2010) che fonde assieme una vasta serie di analisi provenienti dalle più diverse discipline: storia, economia, sociologia, diritto, filosofia e persino biologia evolutiva. La riflessione di Settis oscilla costantemente tra memoria storica, disanima del presente e tensione verso il futuro, tenacemente sorretta dalla convinzione che se non si sa guardare indietro, non si può neppure sperare di poter guardare avanti.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Salvatore Settis è docente di archeologia classica alla Scuola Normale di Pisa, che ha anche diretto per oltre un decennio. È attualmente presidente del consiglio scientifico del museo del Louvre. Celebri, tra gli altri, i suoi studi su Giorgione e sul Laooconte. Negli ultimi anni è spesso intervenuto contro il crescente degrado ambientale e paesaggistico, sia in libri (“Italia s.p.a. L’assalto al patrimonio culturale”, Einaudi 2002, e “Paesaggio costituzione cemento”), sia nei suoi frequenti interventi sulle pagine culturali del Sole 24 Ore.

Per informazioni: assessorato alla cultura - 0444 222104, comunicazionecultura@comune.vicenza.it.



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news