LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2014-01-14 -
Quale sostenibilit per il restauro: invio abstract
Mail alla Redazione del 10-1-2014

Giunto all'importante traguardo della trentesima edizione il convegno Scienza e Beni Culturali intende quest'anno affrontare un tema, quello della SOSTENIBILITA' che, oltre ad essere di rilevante attualit, pone -ed ancor pi porr nell'immediato futuro- la necessit di una approfondita riflessione sulle ricadute che ci comporta nel settore della conservazione dei Beni Culturali.

L'attenzione posta nell'ambito europeo agli aspetti legati alla sostenibilit, a partire dall'imminente applicazione dei Regolamenti Europei REACH e CLP e dall'introduzione di criteri di valutazione che tengano conto oltre che della pericolosit delle sostanze anche del loro intero ciclo di vita (dalla produzione allo smaltimento), suggerisce infatti di ampliare il concetto stesso di sostenibilit.

In particolare l'obiettivo, ampliando l'abituale valenza di natura economica o legata alla fruizione che si da a questo termine, quello di indagare concettualmente e operativamente il significato del termine SOSTENIBILITA' applicato al settore del restauro, laddove trattamenti conservativi da lungo tempo praticati, verrebbero radicalmente messi in discussione. Occorre delineare con chiarezza i temi che possono/devono concorrere a questo nuovo scenario che si va delineando; le implicazioni che possono derivare da un uso pi consapevole di materiali, prodotti e tecnologie complessivamente sostenibili, considerando quindi anche aspetti quali: sicurezza, ecocompatibilit, durabilit, tossicit, costo energetico complessivo (produzione e trasporti).

Basti pensare, ad esempio, ai sistemi di isolamento "a cappotto" per i quali si pone l'interrogativo sulla loro effettiva sostenibilit non solo nell'immediato (consumi energetici per la produzione, uso di prodotti ad elevato impatto ambientale, ecc.) ma anche sulle problematiche che emergeranno quando bisogner affrontare il tema del loro smaltimento, al decadere della loro efficienza.

E' inevitabile quindi la necessit di una serie di riflessioni disciplinari che ridefiniscano, anche sotto il profilo teorico, gli orizzonti del restauro e della conservazione negli anni futuri.

Una effettiva sostenibilit richieder quindi un diverso approccio progettuale con valutazioni complessive di ampio respiro, a partire dal reale significato che si vuole attribuire alla sostenibilit per arrivare alla individuazione di una serie di indici della sostenibilit, almeno per quanto concerne l'ambito dei Beni Culturali e del costruito in genere. Non ultima la necessit di privilegiare la manutenzione come primo atto della sostenibilit.

Sar quindi necessario valutare la opportunit di evitare il ricorso a soluzioni non sostenibili, privilegiando scelte, tecnologie e materiali compatibili con il contesto storico, geografico ed ambientale. Ci si chiede ad esempio quanto possa essere considerato sostenibile l'uso di prodotti anche innovativi (leganti speciali, fibre di carbonio, ecc.) nel costruito presente nelle aree ove privilegiato l'uso del mattone crudo, piuttosto che, modificando se del caso l'approccio progettuale, sperimentare il ricorso a materiali e sistemi disponibili localmente.

Al fine di approfondire queste tematiche si invitano gli operatori del settore a inviare contributi che sviluppino i seguenti aspetti:

Scelte e riflessioni teoriche

Sostenibilit e minimo intervento

Materiali sostenibili,

Ecocompatibilit, sicurezza, impatto energetico.

Ciclo di vita (LCA) e smaltimento,

Rapporto fra vecchie e nuove tecnologie

Case History

Definizione di indici per la valutazione della sostenibilit

Aspetti normativi

Metodologie specifiche di valutazione della sostenibilit

Verifiche e prospettive

Rapporto tra fruizione e sostenibilit

Manutenzione e sostenibilit


La deadline per partecipare, inviando l'abstract, : 20 gennaio 2014.

Invia a: convegno@arcadiaricerche.eu un abstract di una sola pagina in formato .doc

oppure collegati al sito http://www.scienzaebeniculturali.it/ e compila il form prestampato


L'Associazione Scienza e Beni Culturali invita coloro che desiderano condividere esperienze sull'argomento a inviare un abstract entro il prossimo 20 gennaio 2014.









Which sustainability for the restoration?

The conference Science and Cultural Heritage has reached the important goal of the thirtieth edition. This year intends to deal with theme SUSTAINABILITY that, besides being relevant to current events, places -and even more in the near future will pose - the need for an in-depth reflection on the consequences that this approach entails in the field of conservation of cultural heritage.

The attention paid to the European aspects of sustainability, from the imminent application of the REACH and CLP European Regulations and from the introduction of policies that take into account not only the dangers of the substances but also their entire life cycle (from production to disposal), it suggests to extend the concept of sustainability.

Extending the usual valence of economic nature or related to the fruition that is given to the term SUSTAINABILITY, the objective of this year conference is to investigate both conceptually and operationally the meaning of the term applied to the field of restoration, where, conservative treatments for a long time practiced, would radically brought into question. It should clearly outline the issues that can/should contribute to this new approach that is emerging, the implications that may arise from a more conscious use of materials, products and overall sustainable technologies, thus also considering aspects such as safety, environmental friendliness, durability, toxicity, the total energy cost (production and transport).

Just consider, for instance, the "overcoat" insulation systems for which it raises the question about their actual sustainability not only in the immediate (energy consumption for the production, use of products with a high environmental impact) but also on the problems that arise when we must deal with the issue of their disposal when their efficiency decays.

It is inevitable so the need for a series of disciplinary reflections that redefine, even theoretically, the horizons of restoration and conservation in future years.

A real sustainability will therefore require a different approach even in terms of project with overall large-scale assessments, starting from the real meaning we want assign to sustainability to arrive at the identification of a set of indices of sustainability, at least as far as the scope of Cultural Heritage and of the built environment in general. Last but not least the need to prioritize maintenance as the first act of sustainability.

It will then be necessary to evaluate the opportunity to avoid the use of non-sustainable solutions, focusing on choices, technologies and materials that are compatible with the historical, geographical and environmental framework. We are asked, for instance, how it can be sustainable the use of products even innovative (special binders, carbon fibers, etc.) in areas where it is usual the use of mud brick, rather than, modifying the design approach, and try with the use of locally available materials and systems.

In order to explore these issues the conference invites the authors to submit contributions that develop the following aspects:

Choices and theoretical reflections

Sustainability and minimal intervention

Sustainable materials

Eco-compatibility, safe, and energy impact

Life Cycle Assessment (LCA) and disposal

The relationship between old and new technologies

Case History

Definition of assessing indicators for sustainability

Regulatory issues

Specific methodologies for assessing sustainability

Audits and prospects

The relationship between fruition and sustainability

Maintenance and sustainability






news

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

Archivio news