LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2014-06-30 - GIPSOTECA
PISA - DIBATTITO PUBBLICO
ASSOCIAZIONI

Un anno fa circa l'amministrazione comunale decideva di candidare Pisa a Capitale Europa della Cultura per il 2019, nonostante lo stato disastroso in cui gi allora versava il patrimonio storico-artistico cittadino (il 20 gennaio 2012 veniva chiusa e puntellata la chiesa di San Paolo a Ripa d'Arno, il 29 maggio successivo era la volta della Biblioteca Universitaria a causa della vulnerabilit sismica del Palazzo della Sapienza).


Dall'auto-celebrazione all'emergenza senza soluzione di continuit: una volta bocciata la candidatura, il sindaco Filippeschi ha chiesto al prefetto Tagliente di convocare in tutta fretta le principali istituzioni locali per iniziative di supporto alla salvaguardia del patrimonio monumentale ed artistico, promuovendo di fatto la creazione di una task-force di volontari affidata agli Amici dei Musei e Monumenti Pisani con il coordinamento di un ex Soprintendente in pensione col compito di segnalare il degrado e di eseguire la minuta manutenzione di opere e monumenti. Cos, in tutta segretezza, il 3 febbraio scorso Comune, Soprintendenza, Universit e altre istituzioni locali hanno firmato un preliminare d'accordo totalmente illegale e illegittimo: illegittimo perch non pu essere il prefetto a decretare lo stato d'emergenza del patrimonio storico-artistico, in assenza di precise indicazioni dal Ministero per i Beni e le Attivit Culturali e per il Turismo; illegale perch totalmente al di fuori del quadro normativo esistente su volontariato e beni culturali.

Non appena la stampa ne ha dato notizia, ci siamo attivati come singoli e associazioni, promuovendo appelli e organizzando un incontro tenutosi il 21 marzo scorso presso il Dipartimento di Civilt e Forme del Sapere dell'Universit di Pisa al termine del quale abbiamo chiesto l'immediato ritiro dell'accordo e l'apertura di un dibattito pubblico sullo stato dei beni culturali in citt. Il Coordinamento nato in quell'occasione stato ricevuto dagli assessori Dario Danti (Cultura) e Andrea Serfogli (Bilancio con delega al patrimonio) e qualche giorno fa ci giunta una loro lettera, con la quale ribadiscono il ruolo unico della Soprintendenza e il rispetto delle leggi, tuttavia non ritengono di dover superare il documento prefettizio, n rispondono alla richiesta di una discussione partecipata sullo stato dell'arte del nostro patrimonio.

Eppure, da quando il prefetto ha promosso la sua singolare iniziativa, il degrado in citt ha continuato a progredire senza incontrare ostacoli e senza alcuna progettualit. Anche per questo riteniamo urgente e non pi prorogabile l'apertura di un dibattito pubblico, al quale abbiamo invitato i firmatari dell'accordo prefettizio, in primis la Soprintendenza, e tutte le associazioni attive nel territorio e i singoli che intendono dare il proprio contributo. Vorremmo discutere assieme i modi in cui la cittadinanza attiva pu intervenire nella tutela dei beni culturali, nel rispetto delle leggi e delle competenze di ciascuno.


Ci piacerebbe dunque che chiunque ha qualcosa da dire partecipasse all'assemblea, che si terr a Pisa luned 30 giugno alle ore 15:00 presso la Gipsoteca Universitaria di San Paolo all'Orto.

Sono invitati tutti i cittadini e le associazioni del territorio.

Con interventi di
Sara Nocentini - Assessore alla Cultura, Regione Toscana
Dario Danti - Assessore alla Cultura, Comune di Pisa


Coordinamento dei Cittadini attivi e delle associazioni di professionisti - per i Beni Culturali
(Associazione Amici della Biblioteca Universitaria di Pisa; Associazione culturale Artiglio; Associazione Guide Turistiche Pisa; Associazione Nazionale Archeologi; Coordinamento degli studenti dei Beni Culturali dell'Universit di Pisa; Giovani Bibliotecari e Aspiranti; La Ragione del Restauro; Sinistra Per; Storici dell'Arte in Movimento; Teatro Rossi Aperto; Una Citt in Comune; Marco Collareta, Antonella Gioli e Cinzia Maria Sicca (storici dell'arte, docenti del Dipartimento di Civilt e Forme del Sapere); Vanessa Martini (dottoranda dell'Universit di Pisa); Emanuela Grifoni (USB - Unione Sindacale di Base); studenti e studentesse SAVS; Progetto Rebeldia)

*PROGRAMMA ED ELENCO DEI PARTECIPANTI IN AGGIORNAMENTO*









news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news